Erano da poco trascorse le 15.30 di ieri, quando un militare della Stazione Carabinieri di Geraci Siculo, libero dal servizio, veniva avvisato telefonicamente da un dipendente dell’Anas, che alcuni giovani erano intenti a caricare su di un furgone numerosi cartelli stradali posti a segnalazione di pericolo lungo la SS286 territorio del comune di Castelbuono, via di comunicazione interessata dall’attraversamento veicolare di mezzi pesanti, a seguito della frana che ha interessato il viadotto Himera.

Pubblicato in Geraci Siculo