Caro Babbo Natale,

anche quest'anno siamo arrivati al 25 dicembre e neppure io so come. Papà ormai sono anni che non va a lavorare, perché in cassa integrazione da quando la Fiat ha chiuso la fabbrica e gli operai sono stati buttati in mezzo ad una strada. Papà passa così il tempo in giro, accompagnando mamma a fare la spesa al mercatino o messo davanti al tabaccaio, sperando che gli escano i numeri e così vinciamo un sacco di soldi e ce ne andiamo da questo paese.

Pubblicato in Termini Imerese