Era stato autorizzato a recarsi alla piscina comunale per sottoporsi a varie sedute di fiosioterapia in acqua, la idrokinesiterapia, ma probabilmente si era “rilassato” troppo: il permesso era infatti scaduto da due ore rispetto all’orario previsto.

Pubblicato in Area metropolitana

Ieri pomeriggio poliziotti appartenenti all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, hanno ricevuto una comunicazione dalla Centrale Operativa che avvertiva del furto di un furgoncino Piaggio Porter carico di frutta.

Pubblicato in Area metropolitana

Ieri mattina al termine di una serie di attività d’indagine i Carabinieri hanno eseguito un provvedimento di custodia cautelare nei confronti di un 51enne.

Pubblicato in Area metropolitana

I Carabinieri nell’ambito di un servizio di contrasto al mercato degli stupefacenti hanno tratto in arresto un giovane con l’accusa di coltivazione e spaccio di sostanze stupefacenti nonché di furto aggravato di energia elettrica.

Pubblicato in Area metropolitana

Un vero e proprio deposito adibito allo stoccaggio è quello trovato dai Carabinieri. 

Pubblicato in Area metropolitana

Nella giornata di ieri, 1 febbraio, personale della Sezione di P.G. della Procura della Repubblica di Termini Imerese ha eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Palermo, dott.ssa Gabriella Natale, nei confronti di un uomo.  

Pubblicato in Termini Imerese

Nel dicembre del 2016, una donna poneva all’attenzione dell’Autorità di P.S. il gravissimo clima familiare in cui la stessa e la figlia minorenne vivevano, ormai, da circa due anni, a causa della condotta del marito, G.C. 

Pubblicato in Area metropolitana

I carabinieri, nella mattinata odierna, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Francesco Lombardo, classe ’56 e del figlio Andrea Lombardo, classe ’81, ritenuti i mandanti dell’omicidio di Vincenzo Urso.

Pubblicato in Altavilla Milicia

Erano quasi le 9,00 di ieri mattina, quando la sala operativa della Polizia di Stato, allertata dalle chiamate di alcuni condomini, ha inviato una pattuglia nei pressi di un’abitazione.

Pubblicato in Area metropolitana

Nipote di un condannato per associazione per delinquere di stampo mafioso, si trovava agli arresti domiciliari in quanto scoperto a coltivare, in un magazzino sotterraneo, numerose piante di marijuana.

Pubblicato in Area metropolitana
Pagina 1 di 4