L'APS (Acque Potabili Siciliane) da noi interpellata spiega la motivazione dei problemi di approvvigionamento idrico in alcune aree del paese nei giorni scorsi. Secondo la società non si tratterebbe di un guasto ma di "criticità probabilmente riconducibili all'improvviso afflusso di popolazione fluttuante nei giorni dedicati alla festività di Santa Rosalia". La carenza di acqua, secondo la nota dell'Aps, è iniziata il 3 settembre è ha avuto il suo picco il 4 quando in sole 3 ore il serbatoio comunale si sarebbe svuotato contro le 6 ore in cui solitamente ciò avviene. 
Pubblicato in Campofelice