Science - Esperonews: Giornale Termini Cefalù Madonie
Lunedì, 03 Marzo 2014 14:46

Rapinatori gentiluomini

Anche i rapinatori hanno un cuore. Alla richiesta della vittima di non lasciarla completamente senza soldi in tasca, hanno restituito 20 euro fuggendo a piedi subito dopo. E' successo ieri sera intorno alle 19 nei pressi di via Cuba. Un giovane di 20 anni è stato avvicinato da due individui che lo hanno bloccato intimandogli di dare tutto ciò che possedeva. Il giovane allora consegnava loro un cellulare e la somma di 70 €.

Pubblicato in Area metropolitana

L’offerta sanitaria mirata a sburocratizzare le procedure offre dal mese scorso, la possibilità di effettuare la scelta e/o la revoca del medico on line. Questa la novità proposta dall’Asp 6 di Palermo, su iniziativa dell’assessore Lucia Borsellino e del Commissario Straordinario Antonino Candela. Gli utenti potranno pertanto effettuare la scelta del medico sia di medicina generale che del pediatra, utilizzando internet comodamente da casa.

Pubblicato in Termini Imerese

Nell'ambito delle manifestazioni previste per le celebrazioni del Bicentenario della nascita di Francesco Minà Palumbo, giorno 9 Marzo, alle ore 18,30, presso la Sala del Principe del Castello Comunale dei Ventimiglia, si svolgerà il Concerto dell'Orchestra da Camera “Salvatore Cicero” diretta da Luigi Rocca.

Pubblicato in Castelbuono

Nelle prime ore di oggi, a Palermo, i carabinieri di Bagheria hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa, per i reati di rapina aggravata e sequestro di persona in concorso, dal G.I.P. presso il Tribunale di Termini Imerese nei confronti dei palermitani Francesco Paolo Coppolino 36enne e Roberto Rugnetta, 44 anni.

L’ordinanza dopo le lunghe indagini iniziate a seguito del colpo perpetrato il 28 ottobre 2013 ai danni del deposito della ditta “Gesco – Gruppo Amadori”, in via Pietro Nenni a Casteldaccia. In quella circostanza tre malviventi, armati di pistola, avevano fatto irruzione all’interno degli uffici dello stabilimento, e dopo aver immobilizzato con del nastro adesivo il personale presente, avevano sottratto dalla cassaforte circa 50.000 euro, equamente divisi tra contanti ed assegni.

Pubblicato in Area metropolitana

Il Carnevale delle Madonie, giunto alla sua 5 edizione, doveva essere un momento di allegria mentre si è invece innescata una grossa protesta.

Protesta che si è scatenata prima nella piazza reale e poi in quella virtuale di facebook, per la presenza di un carro allegorico che è sfilato insieme agli altri a Blufi, piccolo comune del nostro comprensorio. Il carro in questione raffigura una donna (nelle fattezze del personaggio Betty Boop) in perizoma e reggiseno distesa in una posizione allusiva. Subito bollata come una raffigurazione “oscena e offensiva” tanto che il carro è stato ritirato dalla manifestazione.

Pubblicato in Blufi
Pagina 1 di 2