Cefalù

Si è tenuto alla Fondazione Giglio di Cefalù un incontro tra il presidente della Fondazione, Giovanni Albano, e i sindaci del distretto sanitario 33
Settimane di emergenze nei servizi del Giornale di Cefalù, video-web (n. 1597, anno 37) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo. Queste le notizie:
Nel pomeriggio di oggi 1 aprile, l'assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, ha incontrato la “task force Covid” dell'ospedale Giglio di Cefalù dopo le polemiche
Il presidente della Fondazione Giglio di Cefalù, Giovanni Albano, in una nota indirizzata al presidente del Consiglio Comunale e al sindaco di Cefalù ha chiesto di essere ascoltato nell’assise cittadina sull’eventuale attivazione, in una fase emergenziale, di un reparto Covid in ospedale.
“L’individuazione di un'area Covid presso l’ospedale di Cefalù risponde ad una ragionata programmazione assessoriale, ed è immediatamente comprensibile come tale scelta assicuri al territorio cefaludese e madonita una pronta ed efficace risposta all'emergenza in corso,
E’ in una lettera indirizzata al Presidente della Fondazione “Istituto G. Giglio” di Cefalu’, Giovanni Albano e per conoscenza al Ministro della Salute, Roberto Speranza, al Capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, al Presidente della Regione Siciliana,
“L’ospedale di Cefalù non sarà interamente Covid ma manterrà le sue attività. Faremo la nostra parte, con i nostri professionisti, come è giusto che sia per stare accanto e dare risposte a tutti i pazienti che avranno bisogno di cure”.
La Fondazione Culturale Mandralisca, il 25 Marzo prossimo, in occasione del Dantedì alle ore 17.00 ha organizzato una diretta streaming (visibile sulle pagine facebook del Museo Mandralisca e di cefalutime),
Il distretto Rotary 2110 attraverso l’Associazione Francesca Morvillo ONLUS allo scopo di ridurre il rischio di contagio del Covid 19 ai pazienti con Sla che devono fare ricorso alle prescrizioni mediche,
In tutto questo marasma pandemico che sta seminando morte e paura, a Cefalù, la vita diocesana produce frutti e proprio oggi 21 marzo il Vescovo Mons. Marciante ha provveduto a a nominare il presidente diocesano e gli assistenti ecclesiastici dell'Azione Cattolica cefaludese. Ecco dunque le nomine: Presidente diocesano dell’Azione Cattolica per il triennio 2020-2023, il Dr. Giuseppe SALVAGGIO, nato a Petralia Sottana il 22 giugno 1985, della Comunità parrocchiale San Cataldo in Gangi; Assistente Settore Giovani dell’Azione Cattolica Diocesana per il triennio 2020-2023, il Rev.do Can. Domenico MESSINA, in atto Delegato Vescovile della Basilica Cattedrale. C'è stata anche una conferma per un ulteriore triennio (2020-2023) ossia la carica di Assistente Unitario dell’Azione Cattolica Diocesana, al Rev.do Don Calogero CERAMI, in atto Rettore del Seminario Vescovile. "Vi auguro di essere discepoli missionari - fa sapere Don Calogero Cerami con un lungo post sul suo profilo Facebook - che raccontano con gioia a chi è ancora apatico e indifferente il Vangelo di Gesù Cristo, permettendo a tutti di incontrare Colui che è venuto a lenire le sofferenze di ogni uomo". Anche sulla pagina dell'Azione Cattolica del medesimo social è apparso un post di ringraziamento a tutte le persone che hanno collaborato in…