Termini Imerese, Comitato San Calogero incontra l’Amministrazione comunale per i disagi causati ai residenti dal cantiere di Terna

0
320

Si è svolta la prima riunione tra l’amministrazione comunale di Termini Imerese ed il Comitato San Calogero, costituito recentemente, su richiesta dello stesso, svolta presso la casa Comunale alla presenza del Sindaco Maria Terranova e dall’Assessore Gaetano Castellana, presenti per il comitato il portavoce Giuseppe Bondi, Agostino Riini, Dino Simenoni  e Giovanni Passafiume.

Il comitato San Calogero ha manifestato il disagio che il cantiere della Terna sta portando alle strutture limitrofe rendendo di fatto invivibili taluni momenti della giornata focalizzando la problematica su alcuni punti:

Il Comitato ha lamentato la presenza di polveri, in particolare nei momenti di ingresso ed uscita di mezzi pesanti dal cantiere, soprattutto in direzione Messina, la zona è interessata da venti di scirocco che trasportano polveri in tutte le abitazioni prossime al cantiere, l’enorme area interessata dal cantiere è colpita inoltre da folate di vento di maestrale che trasportano le polveri anche verso le abitazioni a monte dell’autostrada. Inoltre la  regimentazione delle acque meteoriche durante l’esecuzione delle opere; i villini a valle nelle brevi piogge di questo anno e  nella scorsa stagione hanno visto  affiorare acqua dal terreno in tempi brevissimi, pari a quelle di un  fine  stagione  piovoso, l’acqua non è quasi mai affiorata in queste circostanze. Anche gli  orari del cantiere creano ulteriori disagi; fin dalla prima mattina si avvertono le vibrazioni provenienti dalle attività di scavo e perforazione. Il Comitato ha presentato la richiesta di un monitoraggio continuo durante le esecuzione al fine di scongiurare ogni forma di inquinamento acustico, elettromagnetico e di inquinamento luminoso durante le ore notturne e di un gruppo di lavoro costituito da esperti e vicini che si possa in futuro trasformare in un tavolo tecnico per un monitoraggio presente ma soprattutto in futuro a strutture  funzionanti.

L’amministrazione presente ha rassicurato che si impegna ad effettuare il prima possibile un incontro con la direzione dei lavori  del cantiere  per la risoluzione immediata delle problematiche riscontrate. Si effettueranno degli incontri periodici con il Comitato per fare il punto della situazione, ha inoltre rassicurato che le strutture che verranno realizzate saranno a norma che svolgeranno funzione di trasformazione di corrente da continua ad alternata, che tutti i collegamenti non saranno aerei ma interrati.

Il sindaco ah inoltre aggiunto che Terna ha dimostrato completa collaborazione nei recenti incontri per le problematiche riscontrate e sono molto sensibili ai temi della sicurezza.

Il portavoce del comitato Giuseppe Bondi ritiene auspicabile ogni intervento di contenimento che possa alleggerire l’impatto ambientale sia per la salute dei residenti sia per la tutela delle loro abitazioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here