Termini Imerese, cinesi interessati a riaprire l’ex stabilimento Fiat

0
1817

Lo stabilimento Fiat di Termini Imerese è stato abbandonato da anni dall’azienda torinese. Successivamente è subentrata la Blutec ma senza nulla di fatto, ed ora l’impianto è in attesa di ospitare una nuova produzione di vetture.

Dopo diversi tentativi di “ripartenza”, tutti falliti clamorosamente, a breve potrebbe tornare a produrre auto grazie a costruttori cinesi. Le case automobilistiche del gigante asiatico stanno infatti visionando alcune fabbriche dismesse in Europa, ed hanno individuato dei siti in Polonia e in Spagna. Attenzione anche all’Italia, dove sono diverse le fabbriche non più attive, a cominciare proprio da quella di Termini Imerese.

Nel frattempo si è risolta la questione relativa all’attuale proprietà del sito, andata definitivamente a Pelligra in cambio di 8,5 milioni di euro, impegnatasi altresì ad assumere 350 dipendenti ex Blutec.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here