Termini Imerese, Merry Christmas show Euroform: uno spettacolo che pone l’inclusione al primo posto

0
659

La scuola dei mestieri Euroform di Termini Imerese durante  le festività natalizie ha messo in scena il “Merry Christmas” Euroform all’interno della loro struttura. Una serata all’insegna della magia del Natale con la sfilata di abiti offerti dagli sponsor e da alcuni parenti degli alunni (per la speciale uscita in abiti da sposa vintage), esibizioni di canto e momenti danzanti a cura dei giovani studenti di Euroform.

A dare il via alla kermesse è stato il duetto a cura delle sorelle Desirè e Karol Pisciotta con la canzone “All I want for Christmas is you” di Mariah Carey.

Protagonisti della serata sono stati gli alunni dei corsi di studio presenti all’interno della scuola che con impegno e dedizione hanno accolto la proposta dei docenti e nei mesi scorsi si sono impegnati a portare in scena uno show che donasse sorrisi e spensieratezza nel magico periodo natalizio.

Uno show in cui l’inclusività è stata la protagonista, come ha affermato anche il docente Giuseppe Ruffino: “Noi siamo la scuola dell’inclusività motivo per cui per noi i ragazzi sono tutti uguali. Non abbiamo cercato ragazzi dai classici standard, noi abbiamo scelto tutti indistintamente dai canoni estetici. In fondo, chi meglio di loro poteva lanciare questo messaggio e mostrarvelo?”.

Con queste parole è stata lanciata la prima uscita casual sponsorizzata da Maxdé, seguito da un intermezzo dimostrativo in cui tre alunne hanno realizzato due acconciature e un make-up glamur seguite dai loro docenti, Giuseppe Ruffino docente di acconciatura e Giulia Scianna, docente di estetica.

A seguire un secondo intermezzo musicale sempre a cura delle sorelle Desiré e Karol Pisciotta con una cover di “Snowman” di Sia. Toccante durante l’evento anche il monologo sull’inclusività, sulla diversità e sul bullismo interpretato da due alunni della scuola accompagnati da due docenti, il professore Davide Vicari e la tutor Linda Cirivello Ortolano.

È un messaggio forte e chiaro quello volutamente lanciato dagli organizzatori: ognuno di noi unico e autentico, per questo è importante e splendido in ogni suo aspetto esteriore e interiore.

Non solo messaggi, ma anche tanto divertimento! Gli intermezzi musicali e danzanti hanno coinvolto il pubblico presente in sala.

Grande successo per i già citati intermezzi a cura delle sorelle Pisciotta, per il momento danzante delle alunne della scuola Euroform e del passo a due del maestro Anthony Dance e Martina Costanzo.

Durante la serata oltre l’uscita casual i ragazzi hanno sfilato in abiti sportivi, eleganti e infine grande successo per la sfilata in abiti da sposa vintage donati da alcuni familiari e amici di alcuni degli alunni della scuola dei mestieri. Commozione tra le mamme e le nonne presenti in sala che hanno visto i propri abiti indossati dalle proprie figlie e nipoti.

Non solo inclusività, dunque, ma anche un messaggio legato all’ambiente e alla bellezza di poter dare nuova vita ad un capo rimasto chiuso in un armadio per tanti anni.

L’evento è stato organizzato e presentato da Giuseppe Ruffino e Giulia La Nasa, con l’ausilio della referente di sede Oriana Cuzzaniti, del Presidente Euroform Salvatore Licata e della Direttrice M. Rita Muratore e con la partecipazione di tutti i docenti come Linda Crivello Ortolano, Serena Glorioso, Melina Mantia e tanti altri che anche dal palco hanno ringraziano i ragazzi.

Figure fondamentali per l’ottima riuscita sono stati i professionisti Biagio Morello, Loredana Maranto e Cristian Vivirito che si sono essersi occupati delle acconciature dei modelli e delle modelle che hanno sfilato.

“Specie in questi tempi di futuro incerto e speranze vacillanti – scrivono gli organizzatori – è importante arricchire questo periodo dell’anno con la musica, l’arte, i canti, i balli per dare una nuova forza vitale nell’animo di tutti noi e la scuola, sensibile al cambiamento della società ha scelto di creare uno spettacolo nel periodo Natalizio contribuendo a ridare vita a valori e ideali che spesso sembrano essere svaniti. Il connubio di impegno e volontà non deve mai passare di moda. Gioia, cuore, determinazione si è visto nei volti degli studenti e tutti i docenti, la direzione, i tutor, gli organizzatori e presentatori nel volto di ognuno di loro, arrivando nel cuore di tutti i coloro presenti con una folla di applausi. Doveroso ringraziare per tutto questo i commercianti che hanno creduto nel progetto e aiutato alla riuscita della kermesse, nonostante il periodo delicato. Sponsor della serata: Miloran viaggi, Pro Loco Termini Imerese, Nico&Co., Effebi preziosi, MaxDè, Flora Sud, il Boss dei fiori, Cascino, Ro.Ma., M.C. la fonte del risparmio”.

Marzia Genovese e Mariangela Balsamo