Cefalù, attivato l’eco compattatore per la riduzione delle bottiglie per bevande in PET

0
349

Il macchinario è stato installato in piazza Colombo e acquistato grazie al contributo a fondo perduto del ministero dell’Ambiente, ottenuto dal Comune con il Programma Sperimentale Mangiaplastica.

L’eco compattatore è una ecoisola informatizzata “intelligente” per la raccolta e la compattazione di bottiglie in PET, con bocche di conferimento per altri materiali come tappi e buste in plastica.

Il macchinario prevede la premialità per i cittadini virtuosi, che fa riferimento al sistema “Cefalù Ricicla”, già collaudato in via Cirincione.

Per accedere alla macchina Mangiaplastica di piazza Colombo basta strisciare la tessera sanitaria e conferire esclusivamente bottiglie in PET (i tappi e le buste possono essere conferire negli appositi alloggi). Verrà rilasciato uno scontrino con il conteggio delle bottiglie conferite: 40 bottiglie da 1,5 lt corrispondono a circa 1 Kg di plastica, ovvero 30 centesimi (in base al sistema Cefalù Ricicla di Via Cirincione), quindi ogni 200 bottiglie si avrà un ecobonus di 1,50 euro, ogni 400 bottiglie di 3 euro.

Non appena la ditta produttrice avrà programmato il sistema, l’ecompattatore rilascerà uno scontrino cumulativo ogni volta che verrà raggiunto uno degli obiettivi sopra indicati. Gli scontrini saranno direttamente spendibili presso le attività commerciali convenzionate con Cefalù Ricicla.

Nel frattempo si possono raccogliere i vari scontrini parziali e scambiarli con uno cumulativo provvisorio in via Cirincione, presso il punto Cefalù Ricicla.

La macchina è dotata di un sistema di videosorveglianza esterna, di protezione, e interna per coadiuvare la telediagnostica da remoto.

Con questo macchinario, l’amministrazione intende aumentare la percentuale di raccolta differenziata cittadina che, nei primi mesi del 2023, si è attestata al 65 per cento.