GAL Madonie a Bompietro e Gangi raccoglie proposte per la redazione del nuovo Piano Strategico

0
632

Altro incontro proficuo per il GAL Madonie, nell’ottica dell’elaborazione della nuova Strategia di Sviluppo Locale (SSL), riferita al PSP 2023-2027, per l’attuazione delle strategie di sviluppo locale dell’intervento SRG06 – LEADER.

L’appuntamento di ascolto si è tenuto a Bompietro sede del Centro Stella alla quale fanno capo i Comuni di Alimena, Blufi, Castellana Sicula, Petralia Soprana, Petralia Sottana e Resuttano. Lo scopo era quello di raccogliere le istanze e i fabbisogni delle comunità locali al fine di individuare due dei sei specifici ambiti tematici identificati dalla Regione Siciliana, di cui almeno uno rivolto a soddisfare i fabbisogni della popolazione residente, che interesserà il territorio del GAL, che comprende ben 34 comuni compresi tra Termini Imerese e Nicosia, fino al 31 dicembre 2029.

All’incontro erano presenti vari rappresentanti del territorio, tra i quali amministratori comunali, i rappresentanti delle Pro Loco di Alimena e Resuttano, varie associazioni e imprenditori. A fare gli onori di casa il sindaco Pier Calogero D’Anna che ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa del GAL che è sempre vicino ai territori. Con lui il presidente del GAL Madonie Francesco Paolo Migliazzo e il presidente dell’ordine degli agronomi di Palermo Salvatore Fiore che ha dato la piena disponibilità della sua organizzazione per la redazione del piano.

Tante le domande al Direttore del GAL Madonie Dario Costanzo che ha illustrato le caratteristiche del nuovo Bando (SRG 06) rivolto ai GAL nella Programmazione 2023-27. L’ambito che ha particolarmente attirato l’attenzione dei presenti, dal quale sono venute varie proposte, è stato il terzo: “Servizi, beni, spazi collettivi e inclusivi”. Un tema fortemente evidenziato dal sindaco di Blufi Lillo Puleo che, come è emerso anche in sede di analisi del bando, di fatto deve necessariamente essere preso in considerazione visto che una parte delle risorse devono essere impegnate per l’implementazione dei servizi e lo sviluppo dell’occupazione in risposta alle corrispondenti esigenze della comunità locale.

Al termine dell’incontro è stato presentato il questionario che il GAL ha già pubblicato sul suo sito www.madoniegal.it,  attraverso cui è possibile segnalare i fabbisogni ed esprimere le proposte di intervento da parte dei diversi attori, pubblici e privati, dello sviluppo territoriale, anche non presenti agli incontri.

La prossima tappa del percorso di ascolto si terrà a Gangi, giovedì 14/09/2023 alle ore 18,30, presso il Palazzo Bongiorno. A Centro Stella di Gangi fanno riferimento i Comuni di Geraci Siculo, Nicosia, San Mauro Castelverde e Sperlinga.