Cefalù, approvato il piano triennale delle opere pubbliche: progetti per scuole, case famiglia e patrimonio architettonico

0
531

Il Consiglio comunale di Cefalù ha approvato il Piano triennale per le opere pubbliche del triennio 2023-2025. Numerosi e diversificati i progetti che l’amministrazione prevede di realizzare in relazione ai finanziamenti che ciascuna opera potrà ricevere.

Si va da interventi che riguardano il potenziamento dell’illuminazione pubblica a lavori che interessano la rete di distribuzione del metano; dalla messa in sicurezza della discarica Torretonda a un progetto che prevede la realizzazione di una barriera sottomarina finalizzata al ripopolamento ittico e contemporaneamente alla mitigazione dell’erosione costiera.

Proprio l’aspetto dell’erosione costiera prende diversi capitoli del Piano triennale, così come il progetto contro i rischi idreogeologici della Rocca.

Inseriti anche progetti per le scuole, case famiglia per anziani e ampliamento cimiteriale. Altri progetti riguardano il patrimonio architettonico, come il piano di valorizzazione del castello Bordonaro o il parcheggio dell’area dietro castello.

“L’approvazione del Piano triennale – afferma il sindaco Daniele Tumminello – è un atto propedeutico all’approvazione del bilancio. Al suo interno ci sono le opere strategiche su cui l’amministrazione intende puntare al fine di migliorare i servizi per la città. Diverse opere potranno essere realizzate nel prossimo futuro grazie all’avanzo di amministrazione, ai finanziamenti Pnrr, ai fondi ministeriali e ai project financing. Altre opere delineano invece gli obiettivi di programmazione per i quali occorrerà lavorare al fine di ottenerne il finanziamento”.