Campofelice di Roccella, 8 marzo, la donna tra storia e cultura: iniziativa di associazioni madonite

0
959

La Giornata internazionale dell’8 marzo celebra i progressi in ambito economico, politico e culturale raggiunti dalle donne in tutto il mondo. Questo riconoscimento si basa su un principio universale che prescinde da divisioni, siano esse etniche, linguistiche, culturali, economiche o politiche. Nonostante molti progressi in diversi ambiti, tante donne e ragazze nel mondo continuano a essere vittime di violenza e discriminazione.
Ancora oggi solamente due terzi dei paesi nelle regioni più sviluppate hanno raggiunto la parità di genere per ciò che concerne l’educazione primaria.
Il tema scelto mira a promuovere al raggiungimento degli obiettivi, e nello specifico gli obiettivi sull’uguaglianza di genere e sull’empowerment delle donne e delle ragazze. Le iniziative Italiane per promuovere i diritti delle donne in questa Giornata internazionale sono molte, anche l’Associazionismo delle basse Madonie, vuole dare un contributo mettendo in campo le proprie energie e le proprie idee e progetti al fine di rendere migliori le condizione e i servizi delle donne. L’A.N.A.S. Italia zonale di Collesano, promuove con il patrocinio gratuito del Comune di Campofelice di Roccella e in collaborazione con le Associazioni del territorio, la Giornata internazionale delle donne.
Mercoledì 8 marzo a partire dalle ore 17,00 presso la sala consiliare del Comune sita in via Cesare Civello, si svolgerà l’iniziativa dal titolo “Tra la Storia e la Cultura della Donna”. Dopo una breve esibizione di autodifesa personale a cura dell’ASD Club Karate Shotokan di Cerda, il Sindaco del Comune di Campofelice di Roccella Michela Taravella, darà il benvenuto a tutti i partecipanti. Sarà un momento di confronto e di informazione sulle esperienze delle attività messe in campo nel proprie territorio da parte di varie associazione: Auser Campofelice di Roccella, BCsicilia sezione di Campofelice di Roccella, Associazione Co.Tu.Le.Vi. di Campofelice di Roccella ed ancora il Club degli Artisti anch’essi di Campofelice di Roccella ed ancora l’Associazione Città di Cefalù, e il C.I.F. Comitato Italiano Femminile regionale Sicilia. Sarà a un momento culturale, con la presentazione del libro ‘Maruzza” dell’autore Vincenzo Muscarella, che racconterà la Storia delle tre donne emigrate cerdesi morte nel tragico incendio accaduto ai primi del Novecento in America, inoltre sarà presentato un video tratto dal libro del fotoreporter Aldo Palagonia dal titolo “Iranian Beauty”, (un viaggio per immagini) un reportage fotografico con figure femminile che soffrano e muoiano per i diritti e della libertà. Si parlerà anche del codice rosso Legge 69/2019 con la dott.ssa Enza Macaluso.
La presidente del C.I.F. Regionale Sicilia Carmelina Severino spiegherà il perché della scelta della data della ricorrenza e del simbolo della mimosa in occasione della giornata internazionale della donna.
Moderatrice dell’evento sarà Fiorenza Polizzi presidente provinciale C.I.F. Nel corso del pomeriggio sono previste la lettura di alcune poesie con autori locali che saranno accompagnati dal saxofonista cerdese Rosario Civiletto e la partecipazione della cantante collesanese Tatania ed ancora una sfilata di abiti realizzati dalla creativa cefaludese Maria Vello. Inoltre è prevista la partecipazione dell’artista Roberto Giacchino, che scoprirà due sculture femminile scolpite su delle radiche di ulivo, inoltre saranno esposti diversi quadri di pittori del Club degli Artisti. La conduzione della manifestazione è stata affidata a due ragazzi quattordicenni Giorgia Salemi di Campofelice di Roccella e Christian Maranto collesanese. La scelta è stata condivisa da tutti i partecipanti su proposta del Presidente dell’A.N.A.S. Italia zonale di Collesano Antonino Vara, nel dare fiducia ai giovani aspiranti attori teatrali. La manifestazione per chi non potrà essere presente sarà trasmessa sul canale streaming “MadoniEventiLive” di Peppe Nicchitta. La Locandina dell’evento e stata creata ed omaggiata dal prof. Vincenzo Di Vincenzo.