Tutto pronto per il Matrimonio Reale del principe Jaime Di Borbone delle Due Sicilie con Lady Charlotte

Mercoledì, 22 Settembre 2021 18:56 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

Quella dei Borbone delle Due Sicilie è una antichissima famiglia, tra le più nobili d'Europa che hanno regnato del Sud Italia tantissimi anni, ed è grazie a loro se esistono diversi primati storici che oggi sono presenti non solo nel Meridione ma in tutta Italia e il loro amore per la terra del Sud non si è mai esaurito anzi è rimasto sempre fedele.

Ne è la prova il matrimonio tra il giovane Principe Jaime Di Borbone e Lady Charlotte Diana Lindesay-Bethune, i quali hanno scelto due location importanti che furono protagoniste nel periodo del Regno delle Due Sicilie, Palermo e Monreale. Il fidanzamento tra i due giovani reali era stato annunciato lo scorso maggio e di conseguenza anche la data delle nozze che ormai è giunta al traguardo poichè saranno celebrate sabato 25 settembre. Palazzo dei Normanni, storica sede dei Borbone farà da sfondo al "rito civile" mentre il 25 saranno celebrate le nozze da S.Em.R. il Cardinale Gerhard Muller, prefetto emerito della Congregazione per la dottrina della fede e Gran Priore del sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, presso la cattedrale di Monreale alla presenza di circa 200 invitati selezionatissimi tra la nobiltà d’Europa, dignitari e amici di famiglia tra i più legati alle Due Sicilie e le sue tradizioni, per quanto riguarda il programma, tutto rimane top-secret come è giusto che sia. "La città di Monreale - si legge in una nota del Real Circolo Francesco II di Borbone - ospiterà le nozze nella splendida Cattedrale e il centro è già pronto in attesa della chiusura al traffico.Si preannuncia un matrimonio reale in piena regola con la futura Duchessa di Noto, che percorrerà in carrozza Via Benedetto D’Acquisto sino a Piazza Guglielmo II dove giungerà alle 11.30. Ad aspettarla davanti alla Cattedrale un pezzo della tradizione di casa. Infatti come tradizione vuole in Scozia, il suono delle cornamuse impreziosiranno l’atmosfera diffondendo nell’aria le melodie inconfondibili". Sarà un momento importante per Palermo, Monreale, la Sicilia e tutto il Sud poichè ciò che un popolo non dovrebbe mai perdere è sicuramente l'identità, tornare in Sicilia dopo più di 160 anni per un importante evento come quello del matrimonio tra i due giovani reali è segno che le radici sono vive e l'amore per la propria terra non è mai finito.
Giovanni Azzara

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.