“Maruzza”, il romanzo di Vincenzo Muscarella sulla tragedia della “Triangle Shirtwaist Factory”

Domenica, 07 Marzo 2021 23:51 Scritto da  Pubblicato in Cerda
Vota questo articolo
(0 Voti)
Si chiama Maruzza, il romanzo del cerdese Vincenzo Muscarella incentrato sulla tragedia della “Triangle Shirtwaist Factory”,
fabbrica tessile di News York che produceva magliette e nel 1911 fu teatro di un gravissimo incendio che causò la morte di 146 persone per la maggior parte immigrati italiani ed ebrei. Il libro fa parte della trilogia di Muscarella intitolata "Tri Matri" e "Maruzza" parla della storia delle madri di tre ragazze cerdesi arse vive nell'incendio della “Triangle Shirtwaist Factory” di New York e narra: "di Ciccio, il figlio del farmacista, che si innamora di Maruzza, figlia del contadino più povero, e la sposa con la classica fuitìna. Il padre, Don Vincenzino, fa di tutto per metterli in difficoltà, per poi, con la complicità del trafficante di uomini del paese, costringerli a migrare verso la Merica. Come detto all’inizio, si tratta del primo della trilogia e, poiché i destini di Maruzza, Marietta e Antunina s’intrecciano tra di loro, le storie troveranno i rispettivi epiloghi nell’ultimo libro". Attraverso le immaginarie vicissitudini delle tre madri, si vuole raccontare e analizzare il contesto sociale, economico e politico della nostra terra di Sicilia sul finire del secolo diciannovesimo che costrinse, e talvolta spinse, prima gli uomini e poi le loro donne coraggiose e orgogliose ad emigrare, sole e con i figli al seguito, verso l’America. Maruzza, insieme alla storia d’amore tra la protagonista e il suo uomo, esplora le relazioni difficili tra due famiglie di ceti opposti.
Giovanni Azzara

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.