Seminario online dell’Università di Palermo sui sindacalisti agricoli uccisi dalla mafia in Sicilia

Lunedì, 30 Novembre 2020 16:34 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

“Una strage ignorata. Sindacalisti agricoli uccisi dalla mafia in Sicilia 1944-48” è l’argomento del Seminario di Studi che si svolgerà martedì 1 dicembre, con inizio alle ore 15,00, nell’aula virtuale dell’Ateneo di Palermo.

Organizzato dal Dipartimento di Scienze Psicologiche, Pedagogiche, dell’Esercizio Fisico e della Formazione dell’Università degli Studi di Palermo e dalla Fondazione Argentina Altobelli, in collaborazione con il Centro Documentazione e Studi Gaetano Pensabene e il Centro Siciliano Sturzo, il Seminario ripercorrerà la storia della lotta che dirigenti e militanti sindacali combatterono nel secondo dopoguerra per la distribuzione delle terre in Sicilia, e che per questo perirono sotto il piombo mafioso. Questi fatti terribili, che ebbero la forza di determinare la legge di riforma agraria del 1950, sono stati ricostruiti in un volume edito dalla Fondazione Argentina Altobelli col titolo: “Una strage ignorata. Sindacalisti agricoli uccisi dalla mafia in Sicilia. 1944-48”.
L’evento trae spunto dalla donazione del libro che la Fondazione Argentina Altobelli ha voluto fare in seguito all’adozione del testo da parte del docente di Storia Contemporanea del Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione, Michelangelo Ingrassia, per l’Anno Accademico 2020-2021. Copia del libro è stata offerta e inviata dalla Fondazione Argentina Altobelli agli studenti del corso, che oltre a partecipare al Seminario assisteranno pure alla visione del docu-ilm “Una strage ignorata”, prodotto dalla Fondazione Argentina Altobelli e realizzato da Fabrizio De Pascale e da Roberto Carotenuto.
A introdurre e moderare il Seminario sarà Michelangelo Ingrassia. Agli interventi istituzionali di Gioacchino Lavanco, Direttore del Dipartimento di Scienze Psicologiche, Pedagogiche dell’Esercizio Fisico e della Formazione dell’Università di Palermo, di Antonino Pensabene, Presidente del Centro Documentazione e Studi Gaetano Pensabene e di Giuseppe La Bua, socio fondatore Ce. Do.S., seguiranno la relazione di Pierluigi Basile, coautore del libro, la testimonianza di Antonina Azoti, figlia di Nicolò, assassinato dalla mafia il 23 dicembre 1946, e le conclusioni di Stefano Mantegazza, Vice Presidente della Fondazione Argentina Altobelli.
Il Seminario è aperto al pubblico e chi vuole partecipare, è pregato di mandare un proprio indirizzo mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.