Montemaggiore Belsito, procede l'iter per la canonizzazione di mons. Mercurio Maria Teresi presso la Congregazione delle cause dei santi

Sabato, 27 Giugno 2020 01:10 Scritto da  Pubblicato in Montemaggiore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Procede abbastanza speditamente il processo di canonizzazione del Servo di Dio Mercurio Maria Teresi, religioso originario di Montemaggiore Belsito, presso la Congregazione delle cause dei santi a Roma. Mercurio nasce a Montemaggiore Belsito il 10 ottobre 1742,

compie e completa il ciclo di studi presso i Padri Gesuiti a Palermo. Nel seminario diocesano di Cefalù realizza gli studi necessari all’ordinazione sacerdotale che avviene il 21 settembre 1765 a Polizzi Generosa. Nel 1767, plausibilmente a motivo della soppressione in Sicilia dell’ordine gesuitico, si dedica all’attività missionaria in gran parte dell’Isola svolgendola fruttuosamente per ben trentasei anni. Nel 1797 è chiamato a essere parroco di Montemaggiore. Nel 1798, Ferdinando III conosciuta la sua fama lo invita a predicare e tenere esercizi spirituali alla famiglia reale e ai cortigiani a Palermo.
Ferdinando rimane tanto colpito dalla sua preparazione e dalle sue doti di sacerdote che lo propone al Papa Pio VII ad Arcivescovo di Monreale, ripristinandone la sede in precedenza soppressa e concede il ritorno in Sicilia dei Gesuiti, cosa che stava a cuore al Teresi. Il 12 marzo 1802 Ferdinando lo nomina Arcivescovo. Mons. Mercurio Teresi muore, in chiara fama di santità, il 18 aprile 1805.
Il 26 marzo 2006 si è chiusa la fase diocesana del processo di canonizzazione. Il Postulatore mons. Luigi Porsi scrive sull’Osservatore Romano, il 5 ottobre in occasione dei 265 anni dalla nascita: “Il Servo di Dio ha lasciato in effetti un nome glorioso nella sua patria e nella sua terra per motivi di ordine storico, culturale, religioso, ecclesiale. Il suo nome è a giusto titolo collocabile tra i grandi personaggi del suo tempo. Basterebbe anche soltanto ricordare che fu contemporaneo di sant’Alfonso Maria de’ Liguori, del quale fu emulo come predicatore, come scrittore ascetico e come pastore di anime”. Sue opere sono scritti di erudizione, di Teologia dommatica, e morale, di ascetica e di catechesi.
Intanto nei giorni 15 e 16 maggio 2012, il nuovo Postulatore Fr. Francesco Maria Ricci O. P. – che subentra a mons. Luigi Porsi ritirato per raggiunti limiti d’età – ha visitato i luoghi di mons. Mercurio Teresi a Montemaggiore Belsito. In Basilica ha fatto il punto sulla Causa e i suoi sviluppi futuri proponendosi di collaborare con lo storico prof. Ulderico Parente, che ha concluso lo sviluppo e la ricostruzione del contesto storico del Servo di Dio, essendo la causa di canonizzazione in corso, formalmente di tipo “storico”. Finalmente nel 2018 la fase storica, ad opera del Parente, si è conclusa con la produzione di un volume di oltre 700 pagine.
Santi Licata

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.