Cefalù, “Progetto umanesimo dell’altro uomo”: le classi quinte del Liceo Classico Mandralisca in dialogo con il filosofo Jean-Luc Nancy

Giovedì, 07 Maggio 2020 20:31 Scritto da  Pubblicato in Cefalù
Vota questo articolo
(0 Voti)

Mercoledì 6 maggio 2020, alle ore 10.00, si è svolto in videoconferenza l’incontro degli studenti delle classi quinte del Liceo Classico con il filosofo Jean-Luc Nancy, che ha tenuto per la Scuola una riflessione su: “Essere-con”.

L’iniziativa è tra quelle programmate nell’ambito del progetto “Umanesimo dell’altro uomo. Per una cittadinanza attiva” , di cui sono referenti le docenti M.A. Spinosa, C. Arrigo, M.D. Randone, A.M. D’Arrigo. L’edizione di quest’anno,  l’undicesima, è dedicata al tema:  “Ripensare la comunità”.
Il Dirigente Scolastico ha rivolto in apertura il saluto istituzionale all’autorevole relatore. Il collegamento con Strasburgo è stato curato dalla prof.ssa Angela Pagano, animatrice digitale, che ne ha assicurata la realizzazione; per la mediazione linguistica dal francese ci si è avvalsi del competente apporto del prof. F. Bonanno.
Jean-Luc Nancy è tra le figure di maggiore spicco del panorama filosofico internazionale, è professore emerito di filosofia presso l’Università Marc Bloch di Strasburgo. Il contributo di Jean-Luc Nancy si segnala per l’originale tematizzazione della dimensione intersoggettiva nel dibattito filosofico contemporaneo; i suoi interventi sono richiesti in tutto il mondo ed è motivo di grande onore per le scuole averlo avuto ospite tra noi per prospettarci nuovi modelli, ma soprattutto modelli nuovi dello stare assieme a vantaggio di una convivenza plurale e al tempo stesso inclusiva.
Nonostante l’emergenza Covid 19, o forse proprio sollecitati dalle questioni che essa dona a pensare , tra le esigenze di “rarefazione sociale” e l’urgenza della “solidarietà”, beneficiando delle risorse della didattica a distanza, hanno vissuto una esperienza unica: certamente uno dei momenti più qualificati della storia del Liceo classico “Mandralisca”, tra le occasioni di crescita umana e culturale che la Scuola ha il compito di promuovere.  
Gli studenti hanno partecipato con raccolto coinvolgimento, dialogando per più di due ore con il professor Nancy, intrattenutosi con noi  a fornirci molteplici stimoli a pensare il nostro tempo e i nodi cruciali dell’esistenza. Il loro rappresentante è intervenuto a manifestare tutto l’apprezzamento  per  la generosa disponibilità  del relatore.
In conclusione, tre studenti del liceo (tra i quali anche una allieva della II A) hanno eseguito un brano musicale tratto dalla colonna sonora di E. Morricone per il film-premio Oscar “Nuovo Cinema Paradiso” di  G. Tornatore, girato per molte scene proprio a Cefalù:  un omaggio commosso per esprimere il grazie dell’intera la Comunità Scolastica del “Mandralisca” a Jean Luc Nancy “maestro e testimone di prossimità”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.