1 arrestato e 2.645 identificati dalla Polizia Ferroviaria durante le festività natalizie

Martedì, 07 Gennaio 2020 20:05 Scritto da  Pubblicato in Sicilia
Vota questo articolo
(0 Voti)

E’ di 1 arrestato e 2.645 identificati, di cui 5 indagati, il bilancio del Compartimento della della Sicilia, con riferimento all’attività di controllo, di prevenzione e  di contrasto dei reati in ambito ferroviario, nel periodo delle festività natalizie,

compreso fra il 18 dicembre 2019 ed il 6 gennaio 2020. Migliaia sono i viaggiatori che nelle trascorse festività hanno scelto il treno per raggiungere le città d’arte, per partecipare alle tante iniziative natalizie o ritornare nei propri luoghi d’origine. Su di loro, e su quanti hanno assicurato i servizi di trasporto su rotaia, ha vigilato la Polizia Ferroviaria, con 436 pattuglie dislocate in stazione, 108 scorte a bordo treno e 135 servizi di pattugliamento lungo la linea ferroviaria.
Questo dispositivo ha consentito, in particolare, di trarre in arresto un ricercato, rintracciato dalla Polfer di Catania, in un’area abbandonata adiacente alla Stazione Centrale del capoluogo etneo. L’uomo, un cinquantunenne catanese, si nascondeva in quel luogo, a seguito dell’emissione di un ordine di carcerazione da parte della Procura della Repubblica di Catania. Questi, infatti, doveva scontare un cumulo di pene, consistente in 1 anno, 6 mesi e 6 giorni di reclusione, inerenti i reati di furto aggravato ed evasione, pena che sconterà presso la Casa Circondariale “Piazza Lanza”.
A Palermo, invece, in occasione del tradizionale concerto di fine anno che si è tenuto nella piazza antistante la stazione centrale, gli agenti della Polfer sono stati particolarmente impegnati nel vigilare sui tanti cittadini che, provenienti anche dai comuni vicini, si erano riversati in Stazione per brindare, a suon di musica, all’arrivo del 2020.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.