Collesano, il Museo della Targa Florio si arricchisce di un nuovo reperto: Set di gara del vincitore della gara del 2019

Martedì, 24 Dicembre 2019 10:48 Scritto da  Pubblicato in Collesano
Vota questo articolo
(0 Voti)

Donati reperti alla sezione “Aula Moderna” dal Campione Rally ed ultimo vincitore della n. 103 edizioni della Targa Florio 2019 su Ford Fiesta M-Sport Orange 1 Racing, Simone Campedelli. 

Quando Michele Gargano in qualità di Conservatore ha richiesto al Driver Simone Campedelli il suo Set di gara al Museo per arricchire la nuova sezione "Aula Moderna", lo stesso entusiasta non ha esitato a donare i reperti, perché andassero ad impreziosire il corredo iconografico del Museo della Targa Florio di Collesano.
Simone Campedelli nato a Cesena il 26 luglio 1986 fa il suo esordio nei rally con una Citroën C2 Challenge per il Rally Ronde del Rubicone 2004 all’età di 18 anni. Fa il suo esordio nel WRC al Rally d’Italia Sardegna 2006 e vanta diversi start in numero gare nazionali ed internazionali. Strepitosa partecipazione al Memorial Bettega 2006 a bordo di una Peugeot 206 WRC.
Nel 2007 vince il Trofeo Rally Terra in Italia a bordo di una Mitsubishi Lancer Evo9. Al Rally del Ciocco 2017 la prima vittoria assoluta nel campionato italiano Rally con i colori del team Orange1 Racing, a cui si son aggiunti i successi al Roma Capitale 2017 e la Targa Florio 2019.
Simone Campedelli in coppia con la navigatrice Tania Canton hanno conquistato un successo che era nell'aria e si sono aggiudicati la Targa Florio, una delle competizioni più antiche e prestigiose al mondo, terza prova del Tricolore Rally, maturato con un crescendo di prestazioni che ha visto le Pantere Alate di Orange 1 Racing sempre al top sin dalle prime battute. Dopo un’iniziale leadership, Campedelli si è costantemente mantenuto a pochi secondi dalla vetta, per passare al comando nel dodicesimo crono e mantenerlo sino al traguardo.
Una vittoria costruita meticolosamente, sin dai test pre-gara, con il team M-Sport che ha portato in Sicilia tutto il meglio per consentire alle Pantere Alate di giocare le loro chances sino alla fine con la Fiesta R5 gommata Pirelli e supportata da Ford Racing.
"Vincere la Targa Florio è un’emozione immensa - racconta Simone Campedelli - ed è un successo che vale tantissimo. Per l’enorme prestigio della corsa e per l’insistenza e la caparbietà con la quale tutti, io, la mia navigatrice e il team, l’abbiamo inseguita, cercata, voluta”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.