Termini Imerese. Musumeci: ex stazione di Buonfornello diventerà museo della Battaglia di Himera. Sen. Russo (M5S): “E’ anche una nostra vittoria”

Domenica, 01 Dicembre 2019 03:43 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

L’ex stazione ferroviaria di Buonfornello, diventerà sede del museo dedicato alla celebre battaglia di Himera del 480 a. C. Lo ha deciso il presidente Nello Musumeci, che ricopre attualemente anche la carica di Assessore regionale ai BB.CC. e I.S.  

E’ stato deliberato lo stanziamento di 150mila euro per l’acquisizione dell’edificio da Rete ferroviaria italiana, ricadente nel perimetro del Parco archeologico di Himera. La stazione e i quattro immobili sovrastanti saranno riconvertiti a spazio museale per accogliere i numerosi reperti provenienti dallo scavo effettuato dalla soprintendenza di Palermo, nel 2007, in occasione della realizzazione del raddoppio della linea ferroviaria.
“La Battaglia di Himera – dichiara il governatore Musumeci – è un passaggio storico della nostra civiltà. L’acquisizione dell’ex stazione ferroviaria rappresenta il primo passo per dotare il Parco archeologico di uno spazio museale in cui troveranno la giusta allocazione le migliaia di reperti oggi temporaneamente ospitati nei magazzini dell’Albergo delle povere di Palermo dopo anni di deposito precario in container. Un nuovo Museo è quindi un momento di dignità storica e culturale. È un progetto che avevamo programmato col compianto assessore Sebastiano Tusa”.
A salutare positivamente l’iniziativa e a rivendicare un ruolo nella lunga e complessa vicenda è la senatrice del M5S Loredana Russo.  “Finalmente il Governo regionale – scrive in un comunicato - ha individuato e stanziato le somme per l’acquisto della stazione di Buonfornello che diventerà museo, per il rientro dei reperti archeologici custoditi a Palermo, così come auspicato da me e dall’on. Luigi Sunseri. Era un atto dovuto alla nostra città, ma sopratutto all’assessore Sebastiano Tusa, con il quale abbiamo lavorato insieme per avviare le trattative utili per riprendere, insieme a Ferrovie dello Stato, una concessione relativa agli edifici della dismessa stazione di Buonfornello.
Ci siamo adoperate sia io che la senatrice Giulia Lupo per riprendere i contatti con FS e portarli al tavolo del compianto Assessore che con lungimiranza propose alla Presidenza della Regione di acquistare quegli immobili al fine di provvedere ad una progettazione idonea a ricollocare i reperti della necropoli. Nel suo intento anche quello di allestire un museo legato alla Targa Florio. 
Oggi apprendo con soddisfazione che le cifre sono state stanziate e che a breve potrebbe anche essere avviata la progettazione”.
Il museo, sorgerà proprio nella località dove i Greci sconfissero i Cartaginesi, nel corso di una battaglia che rappresenta uno degli episodi più importanti per la storia dell’Isola.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.