Sagra della “purpietta c'addauru” di Gratteri tra gusto e divertimento

Mercoledì, 14 Agosto 2019 01:06 Scritto da  Pubblicato in Gratteri
Vota questo articolo
(0 Voti)

Si terrà domenica 18 agosto la 2ª edizione della Sagra della “purpietta c'addauru" di Gratteri, la manifestazione che festeggia il tipico piatto squisitamente gratterese della polpetta di carne macinata alla griglia con l'alloro.

A partire delle 16, e fino alle 20 si potrà prender parte alle visite guidate all'interno del centro storico e ai tesori di Gratteri (su prenotazione al numero 351.0263499 – 338.3586258).
La prima manifestazione si terrà alle ore 17 in via S. Croce con la tradizionale “Scecchi... in gimkana”, durante la quale diverse coppie di ragazzi in groppa a degli asini si sfideranno con prove di forza e velocità.
Alle 17 in Corso Umberto I si apriranno le porte del Villaggio artigianale, luogo dove numerosi stand esporranno i propri prodotti.
Alle 20 in piazzetta Ponte Silvio si terrà la degustazione della polpetta con l'alloro. Con un ticket degustazione al costo di 5 euro si avrà diritto a 4 polpette più il pane e, a scelta, o un bicchiere di vino o una bottiglietta d'acqua.
Dalle 22 per le vie e gli angoli più caratteristici di Gratteri, si svolgerà “Vinni a cantari all’ariu scuvertu” con Mario Incudine e la sua band, uno spettacolo alla riscoperta delle serenate siciliane.
L'evento è organizzato dal Comune e dalla Pro Loco di Gratteri e con la collaborazione delle macellerie di Gratteri.
La Purpietta c'adduru (o polpetta con l'alloro)è un secondo piatto tipico di Gratteri gustoso e delizioso. Le polpette, impastate a mano con macinato misto di carne e altri ingredienti della tradizione, vengono chiuse da 2 foglie d'alloro che durante la cottura a griglia rilascia il suo sapore alla carne.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.