Termini Imerese. Lavori Ponte S. Leonardo: l’Associazione Spartacus chiede i motivi del blocco del cantiere

Domenica, 07 Luglio 2019 12:43 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

Un’opera pubblica che doveva essere terminata in 192 giorni, dall’assegnazione dei lavori che sono iniziati il 22 ottobre 2018. E dalla data di inizio sono passati circa otto mesi, superando abbondantemente il periodo previsto per la sua realizzazione.

Inoltre i lavori per la riedificazione del ponte S. Leonardo, sono stati interrotti. Per queste ragioni l’Associazione Spartacus  che si occupa di combattere l’illegalità, la mafia, il lavoro nero e la sicurezza nei luoghi di lavoro e  nell’interesse  dei cittadini e per la tutela della legalità, vuole vederci chiaro.
In particolare il Presidente dell’Associazione Spartacus  Antonino Ferrara chiede di conoscere le ragioni per cui il cantiere non è più operativo. Inoltre nella lettera inviata al Dirigente generale della protezione civile Sicilia, ing. Calogero Foti, al Responsabile unico del progetto ing. Vincenzo Salanitri, al Direttore dei lavori ing. Salvatore Serio e al Presidente  Regione Sicilia On. Sebastiano Musumeci le modalità di appalto della riedificazione del ponte S. Leonardo; la ragione sociale delle imprese che hanno vinto l’appalto; la ragione sociale delle ditte alle quali, eventualmente, è stato affidato il sub appalto l’opera in oggetto.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.