Imposta di soggiorno: Petralia Soprana primo firmatario del protocollo d’intesa tra AnciSicilia e Airbnb

Domenica, 23 Dicembre 2018 09:49 Scritto da  Pubblicato in Petralia Soprana
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il sindaco del Borgo più bello d’Italia, Pietro Macaluso, è il primo firmatario del protocollo d’intesa sull’accordo raggiunto tra AnciSicilia e Airbnb sulla riscossione dell’imposta di soggiorno.

Grazie a questa intesa, 23 comuni dell’isola, primo Petralia Soprana, avvieranno l’iter che consentirà ad Airbnb di riscuotere e versare l’imposta di soggiorno direttamente per tutte le prenotazioni effettuate sulla sua piattaforma al fine di supportare i Comuni nel complesso processo di riscossione dell’imposta.
L’accordo è stato siglato presso la sede dell’Anci Sicilia a Villa Niscemi dal presidente Leoluca Orlando e da Giulio del Balzo, Public Policy Associate di Airbnb Italia, alla presenza dei sindaci aderenti all’iniziativa.
Con questo protocollo d’intesa Anci Sicilia e Airbnb intendono favorire la progressiva semplificazione dei processi consentendo anche ai comuni più piccoli ma turisticamente rilevanti di attivare velocemente uno strumento tecnologico ad oggi disponibile solo nei grandi centri.
I comuni firmatari del protocollo d’intesa sono: Petralia Soprana, Terrasini, Agrigento, Montalbano Elicona, Noto, Avola, Balestrate, Castellammare del Golfo, Catania, Menfi, Palermo, Pozzallo, Santa Croce Camerina, Scicli,  Campobello di Mazara, Piazza Armerina, Erice, Siracusa, Ferla, Ventimiglia di Sicilia, Monterosso Almo, Sambuca di Sicilia, Marsala, Isola delle Femmine.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.