A Gratteri torna il festival di musica antica. Apre il violinista russo Boris Begelman

Giovedì, 30 Agosto 2018 10:02 Scritto da  Pubblicato in Gratteri
Vota questo articolo
(0 Voti)

Sarà il violino dell’artista russo Boris Begelman a inaugurare, venerdì 31 agosto, la XII edizione del Festival di Musica Antica di Gratteri, organizzato dall’Associazione MusicaMente in collaborazione con il Comune di Gratteri.

Al centro della rassegna partiture di musica antica e strumenti e prassi esecutive storiche. Diretto da Paolo Rigano, il festival si svolgerà dal 31 agosto al 2 settembre nel delizioso borgo di Gratteri, sulle Madonie, in varie location del paese.
Il 31 agosto alle ore 21, il concerto si terrà alla Chiesa di Santa Maria di Gesù e vedrà esibirsi due grandi interpreti del barocco. Oltre a Boris Begelman (nella foto) al violino, ci sarà infatti Ignazio Maria Schifani al clavicembalo. In programma, “La Sonata ai piedi del Vesuvio”, un viaggio intorno al repertorio violinistico della Scuola Napoletana.
L’1 settembre, alle ore 21, in piazza si esibirà, invece, il trio composto da Debora Troìa (voce), Paolo Rigano (chitarra barocca), e Sergio Calì (percussioni). Il concerto dal titolo “La Musica nei Viceregni di Napoli e Sicilia”, prova a ricreatr l’atmosfera della corte reale spagnola tra ‘600 e ‘700. Brani di Juan Hidalgo e Jose’ Marin, due grandi compositori di Tonos Humanos, brani cantati in spagnolo con testo profano. E ancora: composizioni per chitarra barocca di Gaspar Sanz, Antonio De Santa Cruz e Santiago de Murcia. Infine il 2 settembre, sempre alle 21, alla Chiesa di Santa Maria di Gesù è previsto il concerto “Percorsi barocchi tra Italia e Germania”. Protagonisti Valeria Caponnetto (violino), Alessandro Nasello (flauto e fagotto barocco), e Cinzia Guarino (clavicembalo). In programma, musiche di Telemann, Handel, Brescianello e riflettori accesi sull’Europa tardo-barocca. L’ingresso è gratuito.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.