Grande successo della XIX edizione del Concorso Nazionale di Fotografia Città di Castelbuono

Sabato, 25 Agosto 2018 14:00 Scritto da  Pubblicato in Castelbuono
Vota questo articolo
(0 Voti)

Calorosa la partecipazione del pubblico sia nella location “CentroSud” (ex Chiesa del SS. Crocifisso), trasformata in “galleria fotografica” che durante la manifestazione di premiazione delle fotografie conclusasi nella splendida cornice del Chiostro di San Francesco.

L’attenzione degli spettatori è stata convogliata sulle immagini che venivano proiettate su un grande schermo, e tutti hanno partecipato emotivamente alla gioia dei fotoamatori premiati.
Con la premiazione delle fotografie vincitrici è calato il sipario sulla XIX edizione del “Premio giovani Enzo La Grua” legato al Concorso Nazionale di Fotografia Città di Castelbuono e indetto dall’Associazione Culturale Enzo La Grua.
L’Associazione Culturale Enzo La Grua ed il Sindaco di Castelbuono Mario Cicero e l’Assessore Dario Guarcello possono ritenersi davvero soddisfatti dal successo riportato da quest’ultima edizione per la grande partecipazione dei fotoamatori, rappresentanti le varie regioni italiane, con fotografie ispirate al tema libero ed a temi obbligati: “L’altro” e “Castelbuono oggi”.
Il “Concorso Nazionale di Fotografia Città di Castelbuono Premio giovani Enzo La Grua“, quest’anno, si è cimentato su un tema che può suonare come “sfida” al mondo dei fotoamatori ma che in realtà si pone un preciso obiettivo: stimolare, attraverso il tema dell’Altro inteso come valore umano, culturale e sociale, la sensibilità di chi è dietro l’ ”occhio” fotografico a indagare le diverse tipologie di diversità per farne emergere l’essenza di valore aggiunto alla realtà di ogni giorno.
E’ la diversità a rendere il mondo meraviglioso” diceva il grande fotografo Steve McCurry, e allora perché non provare ad esprimere senza paura i disagi, le insicurezze, rovesciando il pregiudizio con cui gli altri ci hanno sempre guardato, abolendo quella differenza tra “ come siamo” e come gli altri “ ci vorrebbero”.
Il risultato estremamente positivo, oltre 500 le fotografie che, hanno partecipato alla XIX  edizione del Concorso  riuscendo, soprattutto, le immagini riferentesi al tema “L’altro” a ben evidenziare il concetto della diversità, della differenza , proprio l’obiettivo che l’organizzazione si era proposto.
Il concorso, stabilmente inserito fra le manifestazioni estive di grande rilievo grazie all’impegno del Vincenzo Cucco, responsabile del “Settore Fotografia”, continua a crescere nel  ricordo di     “Enzo La Grua “ a cui è stato intestato il “Premio giovani” attribuito alla fotografia più significativa sia dal punto di vista artistico che emotivo, scelta tra i giovani parteci­panti, indipendente­mente dalla sezione o tema.
La manifestazione, grazie ai sempre più ampi riconoscimenti, è sostenuta dalla Presidenza, Assemblea e dall’ Assessorato al Turismo della Regione Siciliana, Università degli Studi di Palermo, dall’Accademia di Belle Arti di Palermo, dal Comune e Museo Civico e Pro Loco di Castelbuono, Banca Mediolanum, Associazione D.L.F. Palermo, Cangemi Ottica, CTA Fauni Comunità Terapeutica Assistita, Parrucca ceramiche, Espero/rivista, Printandgo e dall’imprenditoria privata castelbuonese rappresentata da Agriturismo Bergi, Masseria Rocca di Gonato, Paradiso delle Madonie Hotel, Tumminello biscotti, Fiasconaro, Giardino di Venere / ristorante, Robert Goodman / photographer, Punto Verde piante e fiori.
La commissione giudicatrice composta dallo stesso Vincenzo Cucco, nella qualità di presidente, da Aldo Gerbino - scrittore/critico d’arte, Marco Romano - vicedirettore Giornale di Sicilia, Mario Zito - direttore Accademia di Belle Arti di Palermo, Shobha - photographer, Tony Gentile – photographer, Grazia Bucca - photoreporter,  ha avuto il gravoso compito di scegliere le opere da premiare secondo criteri tecnici ed artistici e di selezionare  circa 160 fotografie per l’allestimento della mostra.
La mostra è stata allestita dall’arch. Massimiliano La Grua e dal dott. Vincenzo Cucco nello spazio Centro Sud, ex Chiesa del SS. Crocifisso, ed è stata aperta al pubblico dal 14  al 22 agosto u.s..
Questi i vincitori: tema libero/colore: 1° class.“Il saluto” di Sandro Rizzato (Nodica/PI), 2° class.  “Walking in the rain” di Michele Ginevra (Caltanissetta), 3° class. “Kabul” di Mauro Vincenzi (Bastiglia/MO). Per il tema libero/bianco-nero: 1° class. “Il Sax” di Domenico Giampà (Satriano/CZ), 2° class. “Amici” di Luigi Garofalo  (Casarano/LE), 3° class. “Effetto notte sul Danubio” di Antonello Sferruzza (Palermo). Per il tema obbligato “L’altro” /colore: 1° class. “Lui e l’altro” di Giuseppe Cultrara (Isnello/PA), 2° class. “Indifferenza” di Daniele Franceschini (Gavorrano/GR), 3° class. “Stormo al Central Park” di Antonella D’Aria (Napoli). Per il tema obbligato “L’altro” / bianco-nero: 1° class. “Tutte” di Enrico Hoffmann  (Palermo) foto, 2° class. “Untitled” di Michele Di Donato (Castelbuono/PA), 3° class. “Movimenti diversi” di Mario Giambanco (Palermo). Per il tema “Castelbuono oggi” sezione unica: 1° class. “Ingresso libero” di Mirko Raimondo (Magenta/MI), 2° class. “Il circolo ricreativo” di Salvatore Guglielmo (Termini Imerese/PA), 3° class. “L’imbrunire” di Giovanni Gugliotta (Termini Imerese/PA).
Menzioni di merito sono state attribuite ai fotoamatori: Andrea Avellone (Bagheria/PA), Manuela Lanzafame (Basilea/Svizzera), Giuseppe Marinelli (Palermo). La giuria ha, inoltre, segnalato:  Maria Di Pasquale (Monreale/PA), Carlo Melloni (Palermo), Maria Angela Pupillo (Castelbuono/PA).
Il Premio giovani “ Enzo La Grua” è stato attribuito all’opera, indipendentemente dalla categoria e sezione, più significativa presentata dai giovani partecipanti, dal titolo “Milano dal sotto” di Federico Oddo di Milano. Tale premio consiste in un bassorilievo in bronzo realizzato dall’artista Gianluca Bonomo, offerto dalla redazione di “Espero/rivista” accompagnato da un premio in denaro, offerto dall’Associazione Culturale Enzo La Grua.
Il Riconoscimento al più giovane partecipante è andato  a Giuseppe Castiglia di Castelbuono con l’opera “Tramonto sull’Amerigo Vespucci”, premiato con un trofeo offerto dalla Banca Mediolanum.
Il Premio del Pubblico è andato a Leonardo Lo Bello con l’opera “L’ora blu al porto vecchio di Cefalù”  premiata con un trofeo offerto da CTA Fauni Comunità Terapeutica Assistita.ù
Le fotografie prime classificate sono state premiate con targa d’argento offerta dal Comune di Castelbuono ed un premio in denaro offerto dall’Associazione Culturale Enzo La Grua, le altre con delle coppe e targhe, offerte da Cangemi Ottica.
A tutti i premiati sono stati donati interessanti volumi di arte fotografica e artistica, offerti dalla Regione Sicilia con le dolcezze di Fiasconaro e del biscottificio Tumminello.
I premiati non residenti in Sicilia hanno goduto, tramite sorteggio, di  weekend offerti dall’ Agriturismo Bergi, Masseria Rocca di Gonato e Paradiso delle Madonie Hotel.
Hanno  presenziato allo svolgimento della manifestazione, l’arch. Massimiliano La Grua, presidente dell’Associazione Enzo La Grua, il dott. Vincenzo Cucco, vice presidente e responsabile del settore fotografia, il prof. Aldo Gerbino, il fotografo Tony Gentile, con il Sindaco del Comune di Castelbuono Mario Cicero, l’Assessore al Turismo Dario Guarcello del Comune di Castelbuono, il dott. Giovanni Lucchese, senior menager banca Mediolanum, il dott. Enrico Cangemi, dirett. CangemiOttica, il dott. Alberico Fasano, Amm. della Comunità Terapeutica Fauni, il dott. Alfonso Lo Cascio, direttore Espero/rivista e il dott. Michele Magistro, presidente del D.L.F. di Palermo ed altre personalità del mondo politico e culturale.
La manifestazione della premiazione è stata arricchita dalla performance “ Come un uomo sulla terra”, con la regia di Clelia Cucco, presentata dalla Compagnia Fiori di Carta e interpretata dagli attori Massimiliano La Grua, Giuseppe Montaperto e la stessa Clelia Cucco e la partecipazione dell’attore Giuseppe Tumminello.
Si è trattato di un collage di testimonianze il cui filo conduttore va ricercato nella consapevolezza che ognuno di noi, indipendentemente dalla provenienza, dalla sessualità, dalla religione, dall’aspetto fisico aspira a realizzare se stesso: per qualcuno ciò coincide con la “normalità”, per altri si identifica in un sogno irraggiungibile.
La performance ha entusiasmato il pubblico che ha manifestato il suo apprezzamento con un lungo e caloroso applauso.
La manifestazione della premiazione svoltasi sabato, 18 agosto u.s., si è conclusa con la presentazione e la distribuzione del “Catalogo 2018/Calendario 2019” pubblicato dalla Edizioni Ex Libris, curato da Vincenzo Cucco, in cui sono presentate tutte le fotografie premiate di quest’ultima edizione.
Domenica 19 agosto u.s. presso il Museo Civico di Castelbuono / Castello dei Ventimiglia si è svolto un altro evento collegato al Concorso Nazionale di Fotografia Città di Castelbuono.
Il Museo Civico infatti ha acquisito, previa donazione da parte dell’Associazione Culturale Enzo La Grua,  una serie di immagini costituenti una selezione antologica del Premio giovani Enzo La Grua al fine di promuovere le esperienze artistiche del territorio all’interno di un progetto di valorizzazione del patrimonio storico-artistico locale che si inserisce perfettamente nella politica culturale adottata da tempo dal Museo.
L’archivio composto da diciannove fotografie, che si arricchirà di anno in anno con la nuova fotografia a cui sarà attribuito il “Premio giovani”, contribuirà a rendere il Museo luogo propositivo di linguaggi contemporanei, fra i quali la fotografia. Reportage fotografico ufficiale a cura di Robert Goodman.
Le notizie relative alla manifestazione con le relative fotografie saranno visionabili nel sito: www.fotoconcorsolagrua.it  / https://www.facebook.com/fotoconcorsolagrua/ curato dal designer e web graphic Daniele Galati.
Nella foto un momento della premiazione: Dario Guarcello, Assessore Turismo – Alberico Fasano, presidente C.T.A.Fauni Comunità Terapeutica Assistita - Mario Cicero, Sindaco di Castelbuono - Vincenzo Cucco, Resp. Organizz. Concorso, Presidente Giuria - Tony Gentile, photographer - Alfonso Lo Cascio, direttore Espero/rivista - Michele Magistro. Presidente D.L.F.Palermo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.