Scoperta a Cerda una discarica di rifiuti speciali e pericolosi. Denunciate due persone

Domenica, 10 Giugno 2018 03:27 Scritto da  Pubblicato in Cerda
Vota questo articolo
(0 Voti)

Durante dei controlli in tutta la provincia presso commercianti di rottami, in un’azienda sita in contrada Vignazza, nel Comune di Cerda, gli agenti della Polizia Ferroviaria e del Commissariato di P.S. di Termini Imerese, unitamente a personale del Corpo di Polizia Provinciale e della Polizia Municipale di Cerda, si sono imbattuti in una discarica di rifiuti speciali e pericolosi.

Nella ditta, infatti, gestita da padre e figlio, su un’area di circa 5000 mq, è stato accertato che veniva esercitata un’illecita attività di gestione di rifiuti consistenti per lo più in motori di auto, pneumatici ed altre parti di veicoli. Il materiale era stoccato in immobili e capannoni abusivi e su una vasta parte di terreno nudo, senza alcun rispetto delle normative ambientali. Inoltre, i due uomini, I.P.E e I.G., esercitavano anche un’attività di rivendita di autovetture multimarche, anch’essa senza alcun tipo di autorizzazione. La Polizia Ferroviaria ha quindi contestato ai due il reato di attività di gestione di rifiuti non autorizzata, denunciandoli in stato di libertà. Inoltre, vista la gravità dei fatti, l’intera area è stata sequestrata per scongiurare che il reato ambientale potesse portare ad ulteriori conseguenze ed è stata riaffidata in custodia giudiziale allo stesso proprietario.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.