Dopo la frana sulla provinciale Collesano-Campofelice, attesi interventi urgenti. Chiuso il transito

Domenica, 25 Marzo 2018 11:30 Scritto da  Pubblicato in Collesano
Vota questo articolo
(0 Voti)
Le condizioni disastrose della rete viaria madonita continuano a creare disagi. L’ennesimo cedimento del manto, stavolta, ha interessato la strada provinciale 9 che collega Campofelice di Roccella a Collesano e, da qui, a Isnello e a Castelbuono. Nessun danno a persone o cose, per fortuna, è stato registrato.
Su un terreno già idrogeologicamente instabile, buon gioco hanno avuto le abbondanti piogge delle settimane scorse e che non accennano ad arrestarsi. Un evento atteso per quanti transitano quotidianamente su quel tratto di strada, transennato lo stesso 22 marzo per permettere il flusso veicolare ad unica direzione sulla restante parte della carreggiata. Il 23, tuttavia, attorno alle 15 le autorità intervenute decidevano di chiudere il tratto dal chilometro 3,200 al km 3,600 dirottando i veicoli sulla parallela sp 129.

Su quest’ultima rete, mezzi della Città metropolitana di Palermo, il 24 mattina, provvedevano alla pulizia del manto e dei bordi per ampliare la stessa e migliorare la sicurezza del transito. Un semaforo, nel tratto iniziale della sp 129, con ingresso da Campofelice, regola il traffico veicolare.

I prossimi passaggi saranno l’aggiudicazione dei lavori in somma urgenza, probabilmente già martedì, per procedere sul tratto franato con soldi della Città metropolitana già destinati ai primi interventi sulla stessa sp 9.

«Gli eventi – precisa il Commissario straordinario del Comune di Collesano, Domenico Mastrolembo Ventura – hanno accelerato alcuni iter pur già programmati. Fatti i dovuti sopralluoghi alla presenza della Protezione civile regionale, dell’ingegnere Venturella della Direzione Viabilità della Città metropolitana e dei Comuni di Collesano, Campofelice e Isnello – continua il Commissario – si è decretata la chiusura. Ho molto insistito per coinvolgere la Protezione civile anche con loro risorse, posto che per Collesano, come già comunicato anche al prefetto, si tratta dell’unica strada da percorrere per eventuali emergenze».

In programma anche un tavolo tecnico presso la prefettura di Palermo attorno al quale siederanno l’assessorato regionale Territorio e ambiente, la Città metropolitana, i Comuni di Campofelice di Roccella, di Collesano, di Isnello e di Castelbuono, la Protezione civile.

Antonino Cicero
@AntoninoCicero1

1 commento

  • Link al commento maria rosaria sinatra Domenica, 25 Marzo 2018 13:00 inviato da maria rosaria sinatra

    Previsti finanziamenti da parte del Ministero dell'Ambiente per realizzazione di regimentazione di corsi d'acqua torrentizi e di canali di gronda per proteggere gli ambienti naturali, evitando di ridurli, con interventi naturalistici per escludere la cementificazione.
    maria rosaria sinatra

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.