In Messico 4 poliziotti arrestati: hanno venduto italiani

Domenica, 25 Febbraio 2018 13:24 Scritto da  Pubblicato in Esteri
Vota questo articolo
(0 Voti)
Hanno venduto i tre italiani scomparsi in Messico a una banda di criminali.
Quattro poliziotti sono arrestati per avere venduto i nostri connazionali ad alcuni criminali. I quattro, tra i quali una donna, hanno confessato. Raffaele Russo, il figlio Antonio ed il nipote Vincenzo Cimmino (nella foto) si trovavano nel paese Sudamericano, ma dal 31 gennaio scorso non si hanno più notizie. I quattro agenti ora rischiano una condanna tra 40 e 60 anni di carcere, mentre le autorità messicane hanno assicurato che continueranno le ricerche dei tre italiani, ricostruendo i fatti. I tre italiani sono stati fermati a Tecalitlàn in una stazione di servizio da poliziotti, che poi li avrebbero "venduti" ai criminali.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.