Banca Etruria, Renzi difende Boschi: "Passo indietro? Non esiste"

Giovedì, 21 Dicembre 2017 14:27 Scritto da  Pubblicato in Italia
Vota questo articolo
(0 Voti)
Le dimissioni di Maria Elena Boschi, Renzi non le prende nemmeno in considerazione.
Dopo le rivelazioni in commissione banche di Federico Ghizzoni, ex numero uno di Unicredit, che confermano l'interessamento della ex ministra, alle sorti di Banca Etruria, di cui era vice presidente il papà, il segretario del Pd difende a spada tratta la collega di partito. "Un politico si fa giudicare dai cittadini quindi saranno le elezioni a giudicare se qualsiasi politico, non solo Boschi debba tornare in Parlamento", ha detto in un'intervista tivù, proseguendo: "È una discussione che non esiste". Quindi niente dimissioni per la Maria Elena nazionale. E continua: "Quella di Banca Etruria è una vicenda priva di conseguenze penali. È giusto fare chiarezza, perché chi ha sbagliato sulle banche paghi. Ma mi sembra surreale che la colpa sia solo di una piccola banca di provincia".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.