Non fumi al lavoro? Sei giorni di ferie extra in un'azienda giapponese

Mercoledì, 01 Novembre 2017 00:04 Scritto da  Pubblicato in Esteri
Vota questo articolo
(0 Voti)
Hanno provato di tutto, per fare smettere di fumare ai propri lavoratori.
Alla fine un'azienda giapponese ha deciso di puntare ai premi, regalando sei giorni di ferie in più a chi smette di fumare o non fuma proprio sul posto di lavoro. In questo modo l'impres favorisce la salute dei suoi dipendenti, che si ammaleranno sicuramente di meno, ma soprattutto "risparmierà" i 15 minuti impiegati dai fumatori ogni giorno e più volte al giorno per scendere dal 29esimo piano, dove si trovano gli uffici, al piano terra, per andare a fumare in strada. Dopo sanzioni, punizioni e "minacce", di fronte all'inutilità di simili strumenti, che soccombono davanti ad una sigaretta, la ditta giapponese ha pensato di cambiare atteggiamento, ricompensando chi smette di fumare o quei lavoratori che non fumano affatto, regalando loro sei giorni di ferie in più. E già il provvedimento pare stia dando i suoi frutti.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.