Tragica scampagnata a Campofelice. Una ragazzina è morta annegata dopo un tuffo in mare

Domenica, 30 Aprile 2017 19:50 Scritto da  Pubblicato in Campofelice
Vota questo articolo
(1 Vota)

Una allegra scampagnata a Campofelice di Roccella si è trasformata in tragedia. Volevano trascorrere una giornata serena e spensierata tutti insieme al mare, ma il diavolo ci ha messo la coda e così la gita si è trasformata in lutto.

Questo pomeriggio è annegata tra i flutti una ragazzina di 12 anni, facente parte di una comitiva di compagni di scuola e amici che avevano pensato di trascorrere al mare questa vigilia della festa dei lavoratori. Si sono ritrovati tutti insieme in una villetta del complesso Dolcestate, nei pressi dello svincolo autostradale. Con loro i padroni di casa ed alcuni adulti. Dopo i giochi ed il pranzo, i ragazzi hanno pensato di avvicinarsi in spiaggia. Poi qualcuno pensa di tuffarsi in acqua, ancora fredda ma invitante, per la calda giornata primaverile. E tra loro anche la vittima, una dodicenne di Campofelice, figlia adottiva di una coppia, che si è tuffata con gli altri. Ma a quanto pare la giovane non sapeva nuotare e così i flutti l'hanno subito avvinghiata tirandola giù. Qualcuno dei compagni avrebbe cercato di salvarla, ma senza esito. È stato allora dato l'allarme e si sarebbe tuffato un adulto, ma senza esito, perché la ragazzina è stata trasporta a riva già senza vita e neppure i soccorritori del 118 sarebbero riusciti a salvarla. I carabinieri sono così intervenuti, piantonando il corpo, mentre del caso si interesserà la procura di Termini Imerese.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.