A Termini riordino del mercatino settimanale del venerdì. Aperto uno sportello di front-office della polizia municipale

Sabato, 15 Aprile 2017 14:31 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese Letto 250 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)

Il riordino del mercatino che ha luogo ogni venerdì, da parte della polizia municipale, ha come obiettivo un maggior controllo dell’area di vendita con riferimento particolare alla regolarità delle autorizzazioni e delle concessioni, all’occupazione del suolo pubblico, al regolare pagamento degli esercenti autorizzati.

A questa attività è stata aggiunta l’istituzione, da parte dell’Ufficio Annona della Polizia municipale, una postazione di front-office presso l’ufficio di relazioni con il pubblico a Largo Mercato Ittico; ogni venerdì riceverà direttamente le istanze e le segnalazioni degli esercenti, ponendosi da tramite per le richieste da avanzare al competente Servizio Attività Produttive.

Già avviata anche un’azione estesa per un più capillare controllo di tutti i varchi del mercato, per evitare illecite introduzioni di soggetti non autorizzati. A questa si è aggiunto anche l’intervento sui venditori ambulanti che operano nelle vicinanze del mercato, per garantirne, all’esterno, il rispetto delle normative di natura amministrativa ed igienico sanitaria.

«La massiccia attività posta in essere dalla Polizia Municipale – ha sottolineato il comandante, Antonio Calandriello – in queste settimane presso l’area mercatale, ben visibile ai cittadini ed agli esercenti a posto fisso, sta certamente dando i suoi frutti, con particolare riferimento sia al riordino degli stalli che alla verifica amministrativa della regolarità delle concessioni e dei pagamenti. In generale – continua Calandriello – si apprezza, anche in maniera visibile, una maggiore fruibilità dell’area mercatale, partendo dall’area alimentare che negli ultimi tempi appariva particolarmente caotica». E aggiunge: «Pur essendo stati elevati, in questo periodo, anche diversi verbali per occupazione di suolo pubblico non autorizzata ed effettuati anche dei sequestri nei confronti di esercenti abusivi, si rileva che l’introduzione dello sportello di front office, finalizzato ad agevolare le istanze degli esercenti, ha certamente migliorato il rapporto tra la Polizia Municipale, deputata a svolgere la necessaria azione di controllo e repressione, e gli stessi commercianti, soprattutto quelli in perfetta regola, che stanno comprendendo ed apprezzando le buone ragioni dell’attività svolta».

Per il commissario straordinario, Girolamo di Fazio, «il pieno rispetto delle regole e della legalità su tutto il territorio comunale costituisce uno dei principali obiettivi da raggiungere per migliorare, sotto ogni profilo, la vivibilità della città di Termini Imerese e garantire una pacifica convivenza nella comunità cittadina»

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.