Istituito il comitato di pilotaggio per lo sviluppo di Piano Battaglia

Lunedì, 10 Aprile 2017 01:58 Scritto da  Pubblicato in Madonie Letto 64 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ha avuto luogo  presso la Sala Martorana di palazzo Comitini a Palermo una riunione per l'istituzione del Comitato di Pilotaggio per lo Sviluppo di Piano Battaglia.

Erano presenti tra gli altri il Sindaco della Città Metropolitana Leoluca Orlando, il Segretario Generale Avv. Salvatore Currao, la Capo di Gabinetto Dott.ssa Marianna Mirto, i dirigenti Ing. Claudio Delfino, Ing. Salvatore Pampalone, Ing. Salvatore Serio, il delegato dell'Assessorato Regionale alle Infrastrutture, i Sindaci dei Comuni di Campofelice di Roccella, Castellana Sicula, Collesano,Geraci Siculo, Petralia Sottana e Polizzi Generosa, i rappresentanti di ASP 6, ASP 35, Ospedale dell'Alto Petralia Sottana, i Comandanti dei Carabinieri di Petralia Sottana e Isnello, il Comandante della Guardia di Finanza di Petralia Sottana, il Comandante della Polizia Stradale di Buonfornello, il Presidente di Piano Battaglia S.R.L. “Una occasione per la razionalizzazione delle presenze sul territorio che coinvolge l'aerea di Piano Battaglia, e per un progetto condiviso per il suo sviluppo”, la definizione data dal Sindaco della Città Metropolitana Leoluca Orlando. Accessibilità, Salute, Sicurezza e Ricettività, questi sono stati i temi al centro dell'incontro. Ad oggi dono diversi i progetti realizzati. Il Piano di emergenza Neve della Protezione Civile della Città Metropolitana di Palermo, ha consentito di superare tutto il periodo invernale, garantendo la totale incolumità pubblica e privata. Anche nei periodi di maggiore innevamento è stata garantita la percorribilità in sicurezza, assistendo tutta la popolazione  nei mesi di gennaio febbraio e marzo, registrati come tra i più rigidi degli ultimi anni. Tutto ciò sostenendo i relativi costi di manutenzione dei mezzi spalaneve e del personale impegnato nelle attività in missione fuori sede. Inoltre la Viabilità della Città Metropolitana ha inoltre  completato una serie di interventi di pronta fruibilità a vantaggio della sicurezza e della accessibilità del comprensorio sulla SP 54 ed SP 113, sostituendo i guardrail danneggiati, riparando la pavimentazione stradale e ripristinando le cunette deteriorate.
Per l’immediato futuro è previsto il ripristino della strada provinciale che collega i Comuni di Cerda e Gangi, con la partecipazione della Regione Siciliana che costituirà un tavolo tecnico, già programmato a fine aprile, per lo stanziamento delle  risorse necessarie. Si studieranno inoltre soluzioni per i collegamenti trasversali per i piccoli centri. Nel frattempo i Comuni e la stessa Città Metropolitana hanno già messo a disposizione i propri uffici tecnici e le proprie risorse finanziarie, per le anticipazioni necessarie ai sondaggi essenziali per la redazione degli studi di fattibilità, propedeutici agli interventi di manutenzione straordinaria sulle strade provinciali delle alte Madonie, connesse col comprensorio di Piano Battaglia, allo scopo di  fruire dei finanziamenti della Comunità Europea, già intercettati dagli Uffici della Città Metropolitana, e della Regione Siciliana. L'ASP 6 si è impegnata a potenziare il servizio di Guardia Medica turistica estendendolo da dicembre a giugno e garantendone la funzione anche nei giorni infrasettimanali, e ad interloquire con la Regione Siciliana per l'estensione dei servizi: 118, ambulanze ed elisoccorso. Il Sindaco della Città Metropolitana si raccorderà con la Prefettura per sollecitare una adeguata copertura dei Gestori della telefonia mobile nell'area di Piano Battaglia, al fine di garantire i collegamenti telefonici anche in alcune zone del comprensorio sciistico, che assumono la funzione di garantire la sicurezza in zone impervie, specialmente durante i periodi di maggiore innevamento. Si istituirà, inoltre,  un sito internet nella pagina della Città Metropolitana di Palermo dedicato esclusivamente al comprensorio di Piano Battaglia, per una efficace comunicazione di tutte le informazioni riguardanti l'area in esame.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.