Arrestato a Cefalù per spaccio di stupefacenti. Adesso patteggia la pena

0
156

Era stato arrestato appena sceso alla stazione di Cefalù dal treno proveniente da Palermo.

L’accusa? Spaccio di droga. Carabinieri e poliziotti, insospettiti dal suo atteggiamento circospetto, la sera del 18 febbraio hanno fermato un giovane, tale Giuseppe Culotta, 21enne di Cefalù, trovandogli addosso 15 dosi già confezionate di hashish, oltre ad un panetto di 90 grammi. Sono così scattate le manette ai polsi del giovane. Al processo, tenutosi davanti al tribunale di Termini Imerese, Culotta ha preferito patteggiare la pena di sei mesi di reclusione e 1000 euro di multa. Pena sospesa. La droga è stata confiscata e verrà distrutta.