Video appello dei fratelli disabili al presidente Mattarella, che risponde

Martedì, 14 Marzo 2017 08:57 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)
#SiamoHandicappatiNoCretini. Con questo hashtag i fratelli disabili, Gianluca ed Alessio Pellegrino, hanno postato su Youtube un video con cui hanno chiesto aiuto al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.
E il presidente ha risposto, accogliendo l'appello ed assicurando un proprio intervento per accelerare la soluzione dei problemi dei disabili gravi siciliani. Il capo dello Stato ha infatti scritto una lettera ad Alessio e Gianluca, invitandoli a diffonderla anche a tutti gli altri disabili siciliani, nella quale si legge, tra l'altro: "conosco e comprendo i problemi che avete sottolineato con tanta intensità e vi ringrazio per aver sollevato un'esigenza non soltanto vostra, ma di carattere generale. Vi sono vicino: voi chiedete il rispetto dei vostri diritti fondamentali. Questi diritti vanno tenuti presenti in occasione delle previsioni di spesa, pur nel comprensibile dovere di tener conto da tutte le esigenze che richiedono impegni e risorse. Le istituzioni, tutte, devono essere sensibili e fare fronte a questa responsabilità", concludendo che solleciterà "le istituzioni in questo senso, assicurandovi, fin da ora, che continuerò a seguire le risposte ai vostri problemi". I fratelli Pellegrino, tetraplegici fin dalla nascita, partecipando alla trasmissione tivù Le iene hanno portato alla luce i gravi ritardi e le disfunzioni del sistema siciliano di assistenza ai disabili gravi, spingendo pure alle dimissioni l’assessore regionale alla famiglia, Gianlcuca Miccichè, che non li aveva ricevuti in ufficio, nonostante l'impegno preso e la loro attesa lunga un giorno in assessorato. Dopo "la mossa" dei due fratelli palermitani, tanti altri disabili gravi isolani ed i loro familiari hanno raccontato i loro disagi, sollevando così il velo su un aspetto poco conosciuto del servizio sociale nell'isola.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.