Taglia gli alberi del fondo confinante, appartenente ai cugini. E' accaduto a Geraci Siculo. L'uomo è stato poi condannato dal tribunale

Giovedì, 09 Marzo 2017 07:10 Scritto da  Pubblicato in Geraci Siculo
Vota questo articolo
(0 Voti)
Taglia parecchi alberi d'ulivo e da frutta ai vicini, creando un bel danno.
E' accaduto a Geraci Siculo nel 2010, quando i proprietari di un fondo di contrada Guglielmotta hanno avuto l'amara sorpresa di trovare i loro alberi danneggiati. Alcuni ulivi erano infatti stati completamente segati via, mentre altri erano stati potati in maniera maldestra e drastica, come altri alberi da frutta. Insomma, un campo danneggiato gravemente. L'autore? Tale Antonio Carollo, 52 anni, cugino dei danneggiati, con i quali sicuramente non correvano buoni rapporti. E così le vittime hanno denunciato l'accaduto ai carabinieri, i quali hanno poi trasmesso il tutto alla competente procura della Repubblica di Termini Imerese. Al successivo processo contro Carollo, questi è stato riconosciuto colpevole di danneggiamento e condannato alla pena di sei mesi di reclusione, oltre al risarcimento dei danni subiti dalle persone offese. La pena è stata sospesa.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.