Minacce lesioni e porto abusivo di coltello. Un uomo di Trabia patteggia la pena

Venerdì, 24 Febbraio 2017 07:51 Scritto da  Pubblicato in Trabia
Vota questo articolo
(0 Voti)
Per futili motivi si è scagliato addosso ad un compaesano con un coltello, minacciandolo ed aggredendolo.
Così Massimiliano Vallone, 38 anni, di Trabia, è finito sotto processo. I fatti risalgono al 2015, quando l'uomo si è lanciato contro un concittadino impugnando un coltello, minacciandolo ed aggredendolo e non fermandosi neppure nella caserma dei carabinieri, dove era stato portato sperando che si calmasse. A seguito della denuncia, Vallone è stato processato davanti al tribunale di Termini Imerese, dove ha patteggiato la pena di due mesi di reclusione. Pena sospesa e condanna al pagamento dei danni alla parte civile aggredita.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.