Furto energia elettrica a Castelbuono. Patteggiata la pena

Lunedì, 30 Gennaio 2017 07:05 Scritto da  Pubblicato in Castelbuono
Vota questo articolo
(1 Vota)
Con un allaccio diretto alla rete elettrica, pensava di risparmiare sulla luce. Invece è stata denunciata per furto aggravato.
E' accaduto a Castelbuono nel 2016, quando Epifania Mazzola, 52 anni, ha realizzato un bypass elettrico tra la sua abitazione e la linea elettrica dell'Enel, in modo da aggirare l'ostacolo rappresentato dal contatore e non pagare nulla alla società elettrica. Ma i tecnici di quest'ultima si sono accorti dell'inganno ed hanno denunciato la donna, che è stata processata davanti al tribunale di Termini Imerese, dove ha patteggiato la pena di sei mesi di reclusione e 300 euro di multa. Pena sospesa.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.