Il missionario laico Pino Lo Giudice ogni due mercoledì consegna pacchi alimentari a 15 famiglie povere

Giovedì, 26 Gennaio 2017 23:58 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

Riaperta dopo la pausa natalizia la “Mensa quotidiana della solidarietà”.

Ieri il missionario laico Pino Lo Giudice, fondatore dell’associazione “Gruppo di preghiera Maria Immacolata” di Casteldaccia, ha inoltre avviato la consegna di pacchi alimentari a 15 famiglie bisognose di Bagheria e Casteldaccia. Si tratta di dieci nuclei ad altissimo disagio socio-economico segnalati dal parroco della Chiesa del Santo Sepolcro di Bagheria, p. Filippo Custode, e dalla responsabile della Caritas parrocchiale, Lidia Cuffaro; e di cinque famiglie nelle medesime condizioni indicate dal parroco della chiesa Maria Ss. Immacolata di Casteldaccia, p. Salvatore Pagano, e dalla responsabile della Caritas parrocchiale, Angela Martorana. I pacchi – donati, così come le derrate della mensa, da tanti benefattori – contengono ciascuno 2 barattoli di pelati, 2 kg di pasta, 1 kg di riso, 1 barattolo di piselli, 2 barattoli di fagioli, 2 barattoli di lenticchie, 1 confezione di carne Simmenthal, 1 confezione di tonno, 1 kg di zucchero, 2 bottiglie di salsa, 1 busta di latte, 1 busta di caffè e 1 pandoro. La consegna a queste famiglie sarà ripetuta ogni due mercoledì del mese. Il prossimo appuntamento sarà l’8 febbraio. “Vorrei risolvere tutti i problemi del mondo – confessa Pino Lo Giudice – ma non è possibile. Nel nostro piccolo aggiungiamo alla mensa quotidiana per 50 anziani indigenti di Palermo, Bagheria e Casteldaccia questo nuovo servizio che, sempre grazie alla generosità dei benefattori e all’aiuto dei volontari, speriamo di potere incrementare presto nelle quantità di alimenti e anche nel numero di beneficiari”.
Nella foto Pino Lo Giudice consegna un pacco alimentare ad una delle 15 famiglie.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.