Addio al carnevale termitano?

Mercoledì, 25 Gennaio 2017 09:35 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(2 Voti)
Potremmo non assistere quest'anno alla tradizionale sfilata di carri e maschere che da anni si svolge a Termini Imerese.
Il comune non ha i soldi per finanziare l'edizione 2017 di quello che è considerato il carnevale più antico di Sicilia, né si può contare su "mamma Regione", che non sovvenziona più l'evento come prima, con iniezioni di migliaia di euro. Quindi dobbiamo dire addio al carnevale termitano? Del resto, anche se si riuscisse a raschiare il fondo del barile, racimolando un po' di liquidi, i tempi sarebbero ormai strettissimi, per la costruzione ex novo di carri "dignitosi", degni di sfilare in piazza. L'alternativa potrebbe allora essere quella di " 'mpupare" i carri dello scorso anno, con una pitturata di vernice fresca, per renderli passabili e salvare il salvabile. Ma pare che non ci siano neppure i soldi per questa operazione di vernissage. Il tentativo del commissario straordinario, Girolamo Di Fazio, a questo punto sarà quello di provare a coinvolgere commercianti ed associazioni locali, per sponsorizzazioni e partecipazioni volontarie, in modo da avere comunque una manifestazione canascialesca. Vedremo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.