Un altro processo per peculato per l’ex dirigente regionale Corsello

Venerdì, 13 Gennaio 2017 10:29 Scritto da  Pubblicato in Cefalù
Vota questo articolo
(0 Voti)
E’ di nuovo accusata di peculato, questa volta per undici milioni di extra-budget in favore della formazione.
Dopo il primo rinvio a giudizio per lo stesso reato, l'ex dirigente regionale Anna Rosa Corsello che, come sappiamo è di Cefalù, ne ha "collezionato" un secondo. Questa volta si tratta dei fondi extra-budget per 11 milioni di euro concessi agli enti di formazione professionale, in aggiunta a quelli inizialmente previsti dal Piano dell’offerta formativa regionale, fondi considerati illegittimi dalla Corte dei conti. Da qui l'accusa di peculato, che oggi ha portato al rinvio a giudizio di Corsello, che però ha sempre sostenuto di avere agito conformemente alla legge. Il processo
inizierà davanti al tribunale di Palermo il 5 giugno.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.