Ricettazione di prodotti con marchi contraffatti ad Alimena. Condanna per un marocchino

Martedì, 03 Gennaio 2017 07:58 Scritto da  Pubblicato in Alimena
Vota questo articolo
(0 Voti)
Beccato durante la festa patronale a vendere borse e portafogli contraffatti.
Così un marocchino di 40 anni, tale Ahmed Fakkar, è stato denunciato dai carabinieri di Alimena. I fatti risalgono al settembre del 2008, quando durante i festeggiamenti per la patrona del paese, santa maria Maddalena, i carabinieri, aggirandosi tra le bancarelle aperte lungo la via, si sono imbattuti in quella di Fakkar, notando subito che le borse, i portafogli e le cintura esposte erano dei più noti marchi dell'alta moda, ma abilmente contraffatti. E' scattata allora la denuncia a carico dell'uomo ed il sequestro della merce. Al processo tenutosi al tribunale di Termini Imerese, Fakkar è stato riconosciuto colpevole di ricettazione di tali prodotti e condannato alla pena di sei mesi di reclusione e 300 euro di multa. Pena sospesa. La merce è stata confiscata e verrà distrutta.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.