Sorvegliato speciale gestiva un centro scommesse illegale all’interno di un garage occupato abusivamente. Arrestato dai Carabinieri

Sabato, 10 Dicembre 2016 21:49 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

Carabinieri della Stazione di hanno arrestato sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno responsabile dei reati di violazione degli obblighi di sorveglianza speciale ed esercizio abusivo di attività di giuoco.

L’uomo, V.M., 42enne palermitano, gestiva, senza alcun autorizzazione, nel popolare quartiere di San Filippo Neri a Palermo, un vero e proprio centro scommesse con 6 postazioni internet e collegamenti alla rete. Il locale era stato ricavato da un garage occupato abusivamente, ben nascosto e poco visibile all’esterno, posto in uno dei padiglioni del quartiere. Non solo. L’uomo è inoltre sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno. Le manette sono quindi scattate anche per la violazione della sorveglianza: nella sala erano presenti utenti la cui frequentazione non gli è consentita in virtu’ della misura. Il locale è stato sequestrato.  Comparso davanti al Giudice che, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto gli arresti domiciliari in attesa del processo. Dal mese di settembre, sono già una decina le attività illegali sequestrate dai carabinieri della stazione di San Filippo Neri.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.