Furto di gas ad Alimena. Patteggiata la pena

Mercoledì, 19 Ottobre 2016 07:23 Scritto da  Pubblicato in Alimena
Vota questo articolo
(0 Voti)
Aveva trovato un modo per consumare il gas senza però pagarlo.
E' accaduto nel 2015 ad Alimena, dove Giusto Uglialoro, 62 anni, ha pensato bene di risolvere il problema di pagare il gas per la sua abitazione, rompendo i sigilli del contatore e manomettendolo, in modo che lo stesso non misurasse i consumi. In questo modo è riuscito ad usufruire del bene senza pagare nulla. La società di distribuzione del gas, accortasi di prelievi anomali, ha compiuto i suoi accertamenti e, accortasi della manomissione, ha denunciato il fatto ai carabinieri. Al successivo processo svoltosi davanti al tribunale di Termini Imerese per furto aggravato, Uglialoro ha preferito patteggiare la pena di otto mesi di reclusione e 300 euro di multa, oltre al risarcimento dei danni in favore della società del gas costituitasi parte civile.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.