Sorpreso a rubare un ciclomotore viene fermato dai proprietari che lo bloccano e chiamano la Polizia. Arrestato

Venerdì, 23 Settembre 2016 23:51 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ieri sera, intorno alle ore 21,00 agenti della volante venivano chiamati per intervenire in quanto alcuni cittadini tentavano di fermare un ladro che stava tentando di rubare un ciclomotore.

I poliziotti, giunti subito sul posto notavano due individui che tentavano di fermare un giovane a bordo di un ciclomotore che cercava di fuggire. I due raccontavano agli agenti di essere i proprietari del ciclomotore e di essersi accorti pochi minuti prima che il giovane stava tentando di rubarlo mentre era parcato sotto casa loro. I due scendevano dalla loro abitazione ed inseguivano il giovane, che nel frattempo era riuscito ad impossessarsi del ciclomotore, riuscendo a bloccarlo poco dopo. Gli agenti constatavano che il cilindretto di accensione del ciclomotore era stato asportato tramite un cacciavite, rinvenuto nei pressi, mentre era stato messo in moto tramite i dentini di un pettine rinvenuto nelle tasche del fermato. Il giovane Melia Mjkola, ventenne pregiudicato veniva così condotto presso gli Uffici del Commissariato di P.S. Partinico, veniva identificato e tratto in arresto per il reato di  furto aggravato.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.