Nel suo magazzino effettuava lavori meccanici sulle moto: ma erano rubate. Arrestato dai Carabinieri

Venerdì, 23 Settembre 2016 15:02 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

Dopo diversi servizi di osservazione, i Carabinieri avevano notato alcuni movimenti sospetti nei pressi di un magazzino.

Il locale nel comune di Terrasini, risultava essere in uso al giovane romeno. Nella serata di ieri è scattato il blitz dei militari, che una volta all’interno hanno scoperto che in realtà si trattava di una vera e propria officina che il predetto verosimilmente utilizzava per scopi illeciti. Infatti, al momento del controllo, i Carabinieri della Stazione di Cinisi lo hanno sorpreso mentre era intento ad effettuare dei lavori meccanici su una motocicletta di grossa cilindrata, risultata rubata più di un anno fa a Palermo. Agli investigatori è apparso evidente che lo stesso stava effettuando delle modifiche al mezzo per cercare di occultarne la provenienza illecita, anche in considerazione del fatto che non è stato in grado di fornire alcuna spiegazione in merito alla sua provenienza. L’uomo, Calin Ionut Adrian, cittadino romeno di 27 anni è stato tratto in arresto per il reato di riciclaggio ed associato alla casa circondariale “Pagliarelli” di Palermo, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare l’eventuale coinvolgimento di altri complici nella vicenda e per stabilire se il motociclo dovesse essere rivenduto clandestinamente oppure riutilizzato per finalità illecite.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.