Dissequestrato dalla Procura della Repubblica il lido “la volpe in bikini” di Cefalù

Sabato, 17 Settembre 2016 01:40 Scritto da  Pubblicato in Cefalù
Vota questo articolo
(0 Voti)

La Procura della Repubblica di Termini Imerese ha dissequestrato lo stabilimento balneare “La Volpe in Bikini” situato sulla spiaggia di Sant'Ambrogio, nel tratto di litorale compreso tra la cittadina normanna e il Comune di Pollina.

Ad aprile il lido era stato posto sotto sequestro dal Commissariato di P.S. di Cefalù in quanto “I gestori/titolari dello stabilimento avrebbero "abusato" della concessione demaniale marittima in forza della quale esercitavano da diversi anni il lido, realizzando alcune opere in difformità a quanto prescritto nei provvedimenti concessori oppure del tutto prive di autorizzazione, perchè non contemplate nei progetti che erano stati approvati con i provvedimenti medesimi” Il giudice adesso ha ritenuto “a seguito della nota del Commissariato di P.S. di Cefalù del 19.7.2016 con cui si attestava l’avvenuta eliminazione di gran parte degli abusi e delle difformità accertate”, e rilevato che “le motivazioni espresse nell’istanza consentono di ritenere cessate le esigenze cautelari sottese al sequestro in atto” ha disposto il dissequestro. Il noto stabilimento balneare ha già ripreso le sue normali attività.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.