Due cugine rapinano di notte una donna nell’androne di un palazzo. Arrestati dalla Polizia

Martedì, 13 Settembre 2016 15:44 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(1 Vota)

Stamane la Polizia di Stato ha arrestato due cugine autrici di una rapina aggravata.

L’episodio è avvenuto il 13 marzo scorso alle ore 4,30 ai danni di una ragazza che stava rientrando presso la sua abitazione di un condominio residenziale a Palermo. La giovane donna, dopo aver trascorso la serata con amici, aveva varcato il portone di ingresso e si trovava in attesa dell’ ascensore nell’atrio condominiale; qui è stata raggiunta dalle due donne, che l’avevano seguita durante il tragitto di rientro a casa. Dopo averla fatta scaraventata a terra,  la colpivano violentemente con calci e pugni riuscendo a impossessarsi di una borsa ‘griffata’, al cui interno vi erano effetti personali, per poi darsi a precipitosa fuga. A seguito di un’indagine condotta dai “Falchi” della sezione Criminalità Diffusa ed effettuata attraverso l’approfondita analisi delle immagini registrate dagli impianti di video sorveglianza del condominio e delle zone limitrofe che avevano ripreso l’episodio e la fuga, la conoscenza profonda del territorio e della criminalità locale da parte degli inquirenti, ha successivamente consentito di identificare le autrici del reato. Le due donne Giacoma Camarda, 33 anni  e Rosalia Camarda, 36 anni, da questa mattina si trovano agli arresti domiciliari con l’obbligo del braccialetto elettronico.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.