La Polizia di Stato arresta due pregiudicati. Scoperti hanno tantato di nascondersi tra gli scaffali del negozio di ferramenta dove stavano rubando

Martedì, 30 Agosto 2016 15:22 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ieri notte, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato la saracinesca di un negozio di ferramenta parzialmente forzata e sollevata.

I poliziotti, insospettiti, si sono avvicinati all’esercizio commerciale in Corso dei Mille a Palermo notando una vettura parcheggiata in maniera insolita davanti all’uscio, presumibilmente nel tentativo di celare alcuni arnesi atti allo scasso, lasciati per terra, con i quali qualcuno aveva forzato la serratura, mandando in frantumi una vetrata della quale rimanevano cocci di vetro. Fugato ogni dubbio, gli operatori si sono introdotti all’interno alla ricerca di malintenzionati che sono stati puntualmente trovati. I due malviventi, Pietro Di Pasquale 39enne e Paolo Di Fresco 30enne, entrambi pregiudicati palermitani, dopo aver udito l’arrivo della Polizia di Stato, hanno tentato, vanamente, di nascondersi tra gli scaffalli della ferramenta, ma sono stati immediatamente scovati e fermati. Gli agenti hanno identificato i due malfattori ed effettuato ulteriori accertamenti sul veicolo in sosta usato dagli stessi, che è risultato essere oggeto di furto. Dopo gli accertamenti di rito, i due sosno stati posti ai domiciliari in attesa di essere giudicati.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.